Resta sintonizzato

Città

GRUMO NEVANO: 5 malviventi arrestati dai carabinieri per tentato furto in abitazione

Pubblicato

il

Grumo Nevano – Il giudice convalida gli arresti, cinque uomini restano in carcere. I carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Giugliano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli Nord che ha disposto la custodia in carcere per i 5 soggetti di etnia rom, tratti in arresto l’11 novembre per tentato furto aggravato in un’abitazione di Grumo Nevano, resistenza a pubblico ufficiale, possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli e danneggiamento di autovettura militare.

Sono: Dolar Marinkovic di 24 anni, Rambo Djordjevic di 25, il trentaseienne Nenad Marinkovic, il trentottenne Srdan Jovanovic e Nenad Djordjevic di anni 32.

I cinque, già detenuti in carcere a seguito dell’arresto in flagranza, resteranno ristretti nella casa circondariale di Poggioreale.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Torre del Greco. Scommesse clandestine all’interno di un bar: scatta la denuncia

Pubblicato

il

Servizi a largo raggio disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Napoli.

A Torre del Greco, i militari della locale Stazione insieme al personale della IX direzione territoriale dell’agenzia delle accise dogane e monopoli di Napoli, che avevano effettuato analisi dei rischi e monitoraggio dei flussi di scommesse attraverso gli applicativi in dotazione, hanno denunciato a piede libero per esercizio abusivo e organizzazione di pubbliche scommesse sportive, anche per via telefonica o telematica, due fratelli di 60 e 54 anni del posto.

I due, titolari di un esercizio commerciale in via Martiri d’Africa, consentivano ai clienti di scommettere su eventi sportivi attraverso l’utilizzo di conti di gioco intestati a sé e a propri congiunti

I Carabinieri e i funzionari dell’ufficio anti-frode hanno sequestrato due computer e un centinaio di ricevute di scommesse telematiche per un volume di scommesse, da gennaio ad oggi, di circa 54mila euro.

I titolari sono stati anche sanzionati per il mancato rispetto delle normative anti-covid e l’attività è stata chiusa per 5 giorni.

Continua a leggere

Caserta

Morti bianche: operaio in trasferta muore schiacciato da una ruspa

Pubblicato

il

Francesco Della Corte, un operaio di 53 anni, originario della provincia di Caserta, è morto, nella mattinata di ieri, venerdì 16 aprile, a causa di un infortunio sul lavoro a Viserba di Rimini.

Secondo una prima ricostruzione da parte della polizia di Stato, l’uomo sarebbe stato investito da una ruspa in movimento del cantiere stradale.

Il 53enne è deceduto sul colpo, per lui non c’è stato nulla da fare.

Sul posto oltre ai sanitari del 118 anche i funzionari della Medicina del Lavoro dell’Ausl. Il Comune di Rimini, in una nota, ha espresso il proprio cordoglio per la vittima.

Continua a leggere

Campania

Arrestato consigliere comunale ed ex candidato sindaco: trovata della droga nella sua abitazione

Pubblicato

il

L’ex candidato a sindaco e attuale consigliere comunale di Casagiove, in provincia di Caserta, Danilo D’Angelo è finito in manette.

Leader di “Casagiove nel Cuore”, è stato condotto presso la locale caserma dei carabinieri di via Bologna, dopo una perquisizione fatta questa mattina presso la sua abitazione.

I militari, coordinati dal maresciallo Saviano, hanno trovato in casa di D’Angelo delle quantità di droga, hashish e marijuana.

Alla presenza del suo avvocato e dopo le formalità di rito, D’Angelo è stato messo nella Punto dei carabinieri, sui sedili posteriori, accompagnato da altri due militari, ed è stato condotto in tribunale per la convalida dell’arresto, tramite direttissima.

L’ex candidato sindaco, vestito con una tuta ed un giubbino, era visibilmente scosso.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante