Resta sintonizzato

Marano di Napoli

MARANO. Visconti:”a breve novità per Torre Caracciolo e Corso Europa”

campania

Marano e Mugnano di Napoli. Senza patente in fuga dai Carabinieri, addosso crack e cocaina, 20enne arrestato

Pubblicato

il

La corsa è iniziata in Piazzetta della pace, luogo dove un 20enne di Marano, stava verosimilmente vendendo droga. Si è accorto che i carabinieri della sezione operativa della compagnia locale erano vicini ed è fuggito in scooter. L’inseguimento è durato qualche minuto, da Marano fino alla vicina Mugnano. Grazie all’intervento di due pattuglia del radiomobile, il giovane non ha potuto proseguire la fuga ed è stato fermato.

Addosso 9 dosi di crack, 29 di cocaina e quasi mille euro in contante ritenuto provento illecito.
Il 20enne è stato arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio e risponderà anche di guida senza patente e resistenza a pubblico ufficiale. Ora è in carcere, in attesa di giudizio

Continua a leggere

campania

Corpo carbonizzato trovato in automobile, il cadavere è stato rinvenuto a Marano. Non si conosce ancora l’identità

Pubblicato

il

Il cadavere carbonizzato di un uomo di 47 anni è stato ritrovato all’interno di un’automobile a Marano, precisamente in via Pigno, zona collinare del Comune della provincia di Napoli. La scoperta è avvenuta all’alba, intorno alle 6.30, da parte dei carabinieri. Non ci sono elementi che riconducano, al momento, all’identità della vittima. La zona del rittrovamento è una delle più isolate di Marano. Sul posto, diversi mezzi dei militari che, per il momento, non escludono alcuna possibilità. L’uomo era noto alle forze dell’ordine e secondo gli investigatori non è ancora chiaro se si tratti di un atto doloso o di un gesto autolesionistico. 

Continua a leggere

Marano di Napoli

Marano, 16enne precipita dal terzo piano: ipotesi suicidio

Pubblicato

il

Terrore ieri pomeriggio a Marano dove un giovane è precipitato dal terzo piano del palazzo dove abita. Il giovane, 16 anni, è stato subito soccorso. I sanitari del 118 sono intervenuti in via Baracca e lo hanno trasportato in ospedale in gravi condizioni. Tuttavia il ragazzo non è in pericolo di vita.

Gli investigatori hanno ascoltato alcuni testimoni e sequestrato il cellulare del giovane. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti c’è l’istigazione al suicidio.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy