Resta sintonizzato

Mugnano di Napoli

MUGNANO. Presentata la festa dell’ albero, Sarnataro: “l’ ambiente una delle nostre priorità”

Pubblicato

il

di Mauro Di Maro

Presentata a Mugnano questa mattina la festa dell’albero.Il sindaco Luigi Sarnataro insieme ai neo assessori e al vice sindaco con delega all’ambiente Antonio Bove si sono recati nel I circolo didattico e a seguire al liceo Segrè per piantare 420 fra alberi e cespugli.

Ecco l’ intervista al Sindaco Sarnataro

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mugnano di Napoli

Mugnano: fuggono all’alt e si disfano delle armi durante l’inseguimento, arrestate tre persone

Pubblicato

il

Ieri mattina gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di Portici-Ercolano, durante un servizio di contrasto ai reati predatori, in corso Europa a Villaricca hanno intimato l’alt ad un’auto con a bordo tre persone; in quei frangenti, l’uomo seduto sul sedile posteriore ha puntato un’arma all’indirizzo di un operatore che ha esploso due colpi d’arma da fuoco in direzione degli pneumatici posteriori del veicolo mentre un altro poliziotto ha esploso un colpo di arma da fuoco in aria per cercare di interrompere la corsa dei fuggitivi.
Ne è nato un inseguimento nel corso del quale i malviventi si sono disfatti di due borselli fino a quando, giunti in via Raffaele Granata a Mugnano, sono stati raggiunti e bloccati; inoltre, gli operatori hanno accertato che all’interno delle due borse, nel frattempo recuperate, erano custodite una pistola semiautomatica cal. 7,65 con matricola abrasa con 5 cartucce, una pistola replica marca “Bruni” con 10 cartucce ed una semiautomatica “Bernardelli” 9×21 rapinata lo scorso aprile ad una guardia giurata.
Ancora, i poliziotti hanno effettuato controlli presso le abitazioni dei tre uomini e, a casa di uno di essi, hanno rinvenuto 2 cartucce cal.7,65, una cartuccia a salve ed un coltello con la lama di 23 cm che sono stati sequestrati.
I tre, F.F. 44enne di Marano,  G.D.A. e E.I., 45enne e 56enne di Giugliano in Campania, quest’ultimo con precedenti di polizia, sono stati arrestati per porto illegale di armi, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale, mentre l’auto su cui viaggiavano è stata sottoposta a sequestro.

Continua a leggere

Cronaca

Rapine al Lidl di Mugnano: 3 arresti ad Afragola

Pubblicato

il

Rapine al Lidl di Mugnano, sgominata la banda: 3 arresti ad Afragola. Nel contesto di un’articolata attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, alle prime ore del mattino di venerdì 25 febbraio, i carabinieri del Comando Stazione di Cesa, coadiuvati da personale della Compagnia di Aversa, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare emessa dall’uffficio del G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord nei confronti di 3 soggetti: M.V. di anni 33. R.A. di anni 20 e F.L. di anni 32, originari di Afragola, tutti indiziati per furti e rapine in danno delle filiali di Cesa, Curti, Casandrino e Mugnano dell’esercizio commerciale denominato Lidl.

Nello specifico il M.V. di anni 33 veniva sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere mentre R.A di anni 20 e F.L, di anni 32 venivano sottoposte alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

L’attività d’indagine consentiva di ricostruire attraverso le analisi delle immagini riprodotte dai sistemi di videosorveglianza installate presso gli esercizi commerciali, non solo le fasi delle rapine e  furti oggetto di indagine ma soprattutto la fisionomia e i volti ripresi durante gli eventi.

Tale fattore risulta fondamentale per le indagini in quanto permetteva di identificare i tre soggetti autori dei reati. Si vuole specificare che, durante la commissione dei reati, i tre soggetti colpiti da ordinanza restrittiva erano soliti, qualora scoperti, minacciare ed aggredire fisicamente gli addetti alla vigilanza del Lidl. Grazie al complesso di tutti gli elementi investigativi raccolti, è stato possibile ricostruire, a carico degli indagati, un grave quadro indiziario avvalorato dal G.I.P. del medesimo Tribunale.

Continua a leggere

Cronaca

Mugnano di Napoli: arrestato pusher 22enne

Pubblicato

il

NAPOLI: A Mugnano di Napoli i Carabinieri arrestano pusher 22enne. beccato con cocaina e hashish.

I carabinieri della stazione di Mugnano di Napoli hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Francesco Pio Paciello, 22enne del posto già noto.

Durante una perquisizione il giovane è stato trovato in possesso di 21 dosi di cocaina e 140 euro in contante ritenuto provento illecito. Nella sua abitazione, invece, i militari hanno rinvenuto due stecchette di hashish, materiale vario per il confezionamento delle dosi e 1 banconota da 20 euro evidentemente contraffatta.

Finito in manette Paciello è stato tradotto al carcere di Poggioreale in attesa dell’udienza di convalida.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante