Resta sintonizzato

Benevento

Frana sui binari: stop ai treni tra Napoli e Benevento

Pubblicato

il

A causa di una frana sui binari sono stati bloccati tutti i treni tra Napoli e Benevento che passano per la Valle Caudina.

Lo smottamento è avvenuto questa mattina, alle prime luci dell’alba, tra le stazioni di Benevento Libertà e Tufara Valle.

Un grosso quantitativo di terreno è crollato sui binari, rendendo impossibile il passaggio dei treni.

Il treno diretto a Napoli è stato costretto a fermarsi e i passeggeri hanno dovuto proseguire il loro viaggio a bordo di mezzi sostitutivi messi a disposizione dall’Eav, ente gestore della tratta ferroviaria regionale privata Benevento – Napoli via Valle Caudina.

Disagi anche sulla linea dell’Alta Velocità Napoli-Roma, dove il traffico ferroviario, dalle 5 e un quarto di questa mattina, è stato fortemente rallentato in prossimità di Caserta per un inconveniente tecnico alla linea: si registrano ritardi fino a 2 ore. Alcuni treni sono stati deviati via Formia o via Cassino. È in corso l’intervento dei tecnici di Rfi.

 

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benevento

Mastella: “Voglio creare un centro che scelga, non che venga scelto”

Pubblicato

il

BENEVENTO – “Sono l’unico sindaco di centro eletto in questa tornata elettorale. Il voto a Benevento, le centinaia di telefonate di congratulazioni ricevute da tutta Italia, mi stimolano a creare un partito di centro a livello nazionale, perché senza questo in Italia non si vince.”

Lo ha detto Clemente Mastella, sindaco di Benevento rieletto per il suo secondo mandato. Incontrati i giornalisti ha esordito esclamando: “Voglio creare un centro che scelga, non che venga scelto“.

C’è tanta gente – ha proseguito – che ha voglia di tornare a fare politica. Vedrete cosa accadrà nei prossimi giorni a partire dalla Campania”.

Continua a leggere

Benevento

Dipendente postale raggirava un 95enne nel beneventano

Pubblicato

il

L’impiegato postale è stato accusato di uso di atto falso e sostituzione di persona, in quanto, raggirava un anziano beneventano effettuando prelievi dal conto postale del 95enne.

Il tutto è accaduto a Faicchio in provincia di Benevento dove l’impiegato postale approfittando della buona fede dell’anziano signore prelevava ingenti somme dal conto. L’impiegato è stato denunciato ai carabinieri.

Continua a leggere

Attualità

Crolla parte dell’antico ponte in Campania: “Ci siamo svegliati con un pezzo in meno della nostra storia!”

Pubblicato

il

Una parte dell’antico ponte sul fiume Calore di Apice, in provincia di Benevento, è crollata durante la notte.

Come riporta l’Ansa, il tratto caduto si trova nei pressi del cimitero, lungo la strada che conduce da Apice nuovo alla parte storica del paese. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Il ponte di antica data di costruzione sorgeva accanto ad un altro viadotto più moderno e metteva in collegamento con i paesi della coinfinante Irpinia.

Sul posto sono subito intervenuti il sindaco di Apice, Angelo Pepe e i tecnici della Provincia, ente proprietario del manufatto.

Si sta ora indagando sulle cause del crollo odierno. Immediate le polemiche dell’Amministarzione comunale nei confronti della Provincia.

Questa mattina ci siamo svegliati con un pezzo in meno della nostra storia. Una parte del ponte storico sul fiume Calore a ridosso del centro storico è crollata. Sono state numerose le segnalazioni agli enti preposti, soprattutto alla Provincia che ne è responsabile, l’ultima in ordine cronologico a marzo 2021“si legge in una nota dell’amministrazione comunale di Apice.

A tutte le richieste non si è mai avuto risposta da nessuno. Fa rabbia il totale disinteresse degli enti preposti per opere che hanno un valore elevato sotto tanti punti di vista e per un’intera comunità. La tutela del patrimonio storico non può essere considerata dalle istituzioni come un problema e un fastidio“, conclude la nota.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante