Resta sintonizzato

Afragola

AFRAGOLA. Il centrodestra ha il nome del suo candidato a sindaco. Il centrosinistra strizza l’occhio al centro

Pubblicato

il

AFRAGOLA – Nell’indecisione della data delle prossime elezioni amministrative dove non si sa se si andrà a votare a giugno o a settembre, le varie fazioni politiche cominciano le grandi manovre e a muoversi sono sempre le stesse facce note.

Pochi giorni fa a casa dell’ex Presidente del Consiglio Tommaso Bassolino si è svolta una riunione tra ex consiglieri rimasti fedeli a Grillo compreso l’ex sindaco. La riunione è stata fortemente voluta dall’ex vicesindaco Biagio Castaldo e lo scopo di essa più che la proposta per il futuro era l’analisi della caduta della consiliatura Grillo.

Il meeting è terminato con un nulla di fatto poiché nell’individuare le colpe, ognuno, come fatto quando si era al potere, si è arroccato sulle proprie posizioni.

Dal canto suo, anche se in quella riunione non si è fatto avanti, l’ex Sindaco ha già fatto sapere di essere disposto a scendere di nuovo in campo, più che altro per dimostrare che con una squadra fatta da uomini che non pensano solo ed esclusivamente al proprio interesse riesce a dimostrare di saper amministrare alla perfezione.

In realtà, oltre Grillo, sono tanti quelli che covano i sogni di gloria, a partire dall’ex vicesindaco Biagio Castaldo, Antonio Caiazzo, Domenico Tuccillo, Giovanni Boccellino, Nicola Perrino, Gennaro Giustino, Tommaso Malerba e non ci meraviglieremo se ci fossero altri.

Un nome su tutti necessita di particolare attenzione ed è quello di Giuseppe Affinito che da indiscrezioni raccolte in esclusiva da Minformo rappresenterà la sintesi della coalizione di centrodestra. Il suo nome è stato messo sul tavolo dall’ex senatore Nespoli. La dimostrazione lampante di quanto scoperto è anche la posizione presa in quella riunione sopracitata quando continuava a prendere le difese del collega Arcangelo Ausanio nei confronti di chi voleva accusare quest’ultimo di tradimento.

L’ex assessore, sempre visto negli ultimi anni come fedelissimo di Claudio Grillo e su cui l’ex Sindaco ha sempre confidato – mossa poi rivelatasi totalmente fallace – farà un po’ fatica a spiegare alla città del come è potuto essere stato fedele fino alla fine nei confronti dell’ex Sindaco e dopo pochi giorni rappresentare il candidato sindaco di chi ha mandato tutti a casa. Ma siamo sicuri che anche questo sarà spiegato in perfetto politichese.

Il centrosinistra per non cedere il passo farebbe bene, dal canto suo, a cercare di serrare i ranghi e presentarsi compatto alle prossime urne con una sintesi d’impatto, visto che con tutti i nomi fatti prima è quasi sicuro che non si vinca al primo turno e su questo anche il PD ci sta pensando.

All’interno del partito di Zingaretti afragolese non tutti vedono di buon occhio il Consigliere Domenico Tuccillo, il suo primo antagonista ce l’ha proprio in casa ed è rappresentato da Giovanni Boccellino ma lo stesso, contestualmente, sarebbe anche propenso a dare uno sguardo verso il centro un po’ più liberale e non è l’unico, visto che da indiscrezioni pare che alcuni elementi del partito democratico a livello provinciale stiano verificando anche l’opportunità di guardare oltre il recinto domestico e scovare dal giardino del vicino alleato la scelta giusta.

A tal proposito si potrebbe anche ipotizzare un centrosinistra unito con una tendenza al centro individuando nel politico che più di tutti ha lottato affinché il mandato Grillo volgesse al termine ed innestare una nuova stagione per Afragola la propria sintesi. Stiamo parlando di Gennaro Giustino. Il leader di “A viso aperto” in realtà potrebbe essere visto tranquillamente come un uomo di sinistra rimasto fedele e vicino alle file del PD negli ultimi dieci anni come fatto da nessuno anche iscritto tra le file dei dem. L’ex Consigliere è stato candidato alla regione a supporto di De Luca nel 2015, così come la sorella alle ultime regionali, è stato eletto ed è rimasto fedele al Sindaco del PD dal 2013 al 2018 senza mai recriminare prebende o tirare per la giacca il primo cittadino, è stato candidato tra le file del centrosinistra, presentando una lista nella coalizione formata dal PD nonostante la consapevolezza dello svantaggio dei sondaggi cittadini. Illustrato ciò si potrebbe comprendere tranquillamente il perché alcuni elementi sovracomunali del partito di Zingaretti potranno guardare con interesse oltre il proprio steccato.

Una sola cosa è certa, cambieranno gli scenari, cambieranno gli schieramenti ma i nomi in campo con molte probabilità saranno sempre gli stessi, finora la società civile ancora dorme e forse non si sveglierà mai, visto che Afragola già da diversi anni è assuefatta a questa classe dirigente.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Afragola

Afragola. Solennità di S. Gennaro 2022 patrono di Afragola, di Napoli e della Campania.  

Pubblicato

il

Oggi, 19 settembre, alle ore 9.30, in occasione della solennità di San Gennaro, patrono di Afragola, di Napoli e della Campania, Il Sindaco prof. Antonio Pannone parteciperà alla solenne Concelebrazione Eucaristica nella Cattedrale di Napoli, presieduta da Sua Ecc.za Mons. Domenico Battaglia, Arcivesvovo metropolita della diocesi Napoli.

Alle 9.15, con l’abate mons. Vincenzo De Gregorio e il Sindaco di Napoli, prof. Gaetano Manfredi, l’arcivescovo Battaglia provvederà all’apertura della cassaforte dove sono custodite le ampolle con il sangue di San Gennaro, che saranno portate sull’altare maggiore della Cattedrale. È la prima volta che il Sindaco di Afragola sarà presente ufficialmente alle celebrazioni  in Cattedrale in onore del Santo patrono.

Continua a leggere

Afragola

L’enfant prodige afragolese cova il sogno Americano del calcio

Pubblicato

il

Crescenzo Christian Difficile cittadino afragolese nato il 18 Luglio del 2001 inizia il suo percorso alla “Scuola Calcio fratelli Vives” di Afragola il suo più grande sogno è quello di essere uno studente-atleta negli Stati Uniti. Crescenzo è stato successivamente inserito nel mondo del calcio firmando un contratto con la Pro Vercelli al epoca in Serie B, ha disputato il campionato nazionale under 17, sfidando le tante squadre come Juventus, Fiorentina e tante altre. Spinto dalla volontà di essere calciatore continua a studiare e decide di prendere questa offerta dagli States, inclusa anche una borsa di studio che oggi giorno gli permette di essere uno studente atleta negli Stati Uniti. Attualmente vive in un College con ragazzi che arrivano da tutte le parti del mondo. La sua esperienza in America ha inizio al “Indian Hills Community College”, e proprio pochi giorni fa ha siglato il primo goal in Campionato. Il giovane Afragolese dichiara inoltre: non dimentico le mie radici e ne vado fiero facendo da ambasciatore della Bellezza che distingue i nostri territori.

Continua a leggere

Afragola

Afragola: la droga quasi tutta venduta, in tasca i “guadagni” di una giornata di lavoro. Carabinieri arrestano 33enne

Pubblicato

il

In tasca solo poche dosi di eroina e cocaina e 1500 euro in contante. Segnale di un’attività di rivendita quasi conclusa. E con ottimi risultati sul lato economico. Nonostante i guadagni rilevanti, Ivan Gusev, 33enne lituano già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio dai Carabinieri della stazione di Afragola.

Lo hanno notato in strada, a tradirlo il suo atteggiamento guardingo. Quando lo hanno perquisito addosso aveva quasi un grammo di eroina e un grammo di cocaina. Poi molto denaro, in piccoli tagli. Gusev è finito in manette e poi ristretto in camera di sicurezza, in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante