Una tragica lite familiare è avvenuta nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 22 febbraio, a Porto Viro, in provincia di Rovigo dove un uomo ha ucciso il padre a martellate.

Il 57enne Giovanni Finotello è stato ucciso a martellate dal figlio al culmine di una lite.

L’uomo sarebbe stato raggiunto dal figlio che lo ha colpito con diverse martellate alla testa e al busto. Inutile la corsa in ospedale: il 57enne è morto poco dopo il suo arrivo.

L’allarme è scattato nel pomeriggio di oggi, alle 14.30 circa, quando è stato chiesto l’intervento delle forze dell’ordine in via Siviero, nel piccolo comune di Porto Viro.

È qui che sono giunti i carabinieri della compagnia di Adria dove si sono trovati dinanzi al corpo in fin di vita di del 57enne Giovanni Finotello, colpito dal figlio 29enne con diverse martellate.

Trasportato d’urgenza alla casa di cura “Madonna della Salute” di Porto Viro, è deceduto poco dopo il suo arrivo.

Il figlio, fermato dai militari, è stato portato in caserma per essere interrogato. Al momento sembra che l’aggressione sia avvenuta al termine di un furioso litigio tra i due.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.