Resta sintonizzato

Cronaca

Spasimante respinto avvelena tre ragazze: l’unica sopravvissuta è riuscita a denunciarlo

Pubblicato

il

La terribile vicenda è avvenuta in India dove uno spasimante, dopo essere stato respinto, ha avvelenato tre ragazze.

Queste ultime appartenevano ad una casta più bassa (dalit o paria): le più piccole, di 14 e 15 anni sono morte, la più grande, 17enne è sopravvissuta e l’ha denunciato.

Il delitto è avvenuto nel villaggio di Bahuhara, nello Stato dell’Uttar Pradesh.

La polizia locale ha spiegato che l’assassino, un ventottenne, si era dichiarato nel giorno di San Valentino alla giovane, che non aveva però accettato la sua corte.

Due giorni dopo, l’uomo si era recato con un amico per incontrare le tre ragazze, alle quali ha offerto cibo e acqua avvelenata con un pesticida.

Le fanciulle sono state poco dopo ritrovate prive di sensi, con mani e piedi legati con i loro stessi vestiti.

Per le più giovani non c’era ormai più nulla da fare ma la maggiore, recuperata la coscienza, è stata in grado di denunciare l’omicida alla polizia.

La vicenda, rivelata solo oggi dalle forze dell’ordine, è solo uno dei tanti esempi delle violenze che i paria subiscono dai membri delle caste superiori, che non li considerano esseri umani a pieno titolo e li ritengono un bersaglio facile.

Il fenomeno è particolarmente grave nello Stato dell’Uttar Pradesh, in particolare nel distretto di Unnao.

La violenza nei confronti delle donne e dei dalit è un problema endemico in India, dove solo nel 2018 sono stati denunciati 33.977 stupri.

Cronaca

Torre del Greco, incidente stradale: muore 80enne

Pubblicato

il

L’uomo, 80 anni, era rimasto ferito mercoledì mattina in via Marconi, in quel di Torre del Greco, dopo uno scontro tra la sua vespa ed un’auto che sopraggiungeva verso il senso opposto.

Secondo le prime ricostruzioni, l’anziano sarebbe scivolato dal mezzo a causa delle condizioni dell’asfalto reso viscido dalla pioggia battuta nelle ore precedenti al fatto.
L’ottantenne era apparso sin da subito in cattive condizioni; trasportato all’ospedale Maresca, l’uomo è deceduto dopo giorni di agonia.

Continua a leggere

Cronaca

Poggioreale: aggredisce gli agenti con un fiasco di vino

Pubblicato

il

Nel pomeriggio di mercoledì, gli agenti del Commissariato Poggioreale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Sala Operativa, sono intervenuti in via Traccia a Poggioreale per la segnalazione di una persona molesta.
Gli operatori, giunti immediatamente sul posto, hanno notato un uomo in evidente stato di agitazione con un fiasco di vino tra le mani che, alla loro vista, ha dapprima minacciato gli operatori verbalmente per poi aggredirli fisicamente nel tentativo di eludere il controllo ma, non senza difficoltà è stato bloccalo e trovato in possesso anche di un coltello a serramanico.
I poliziotti hanno, altresì, accertato che il prevenuto, poco prima, si era introdotto all’interno di un’attività commerciale, creando disturbo alla clientela.
Pertanto, un 34enne nigeriano, irregolare sul territorio nazionale con precedenti di polizia, anche specifici, è stato tratto in arresto per lesioni aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale; nonché denunciato per porto di oggetti atti ad offendere.

Continua a leggere

Cronaca

Napoli, maxitamponamento in tangenziale

Pubblicato

il

Collisione a catena nella tangenziale di Napoli, al chilometro 16, nella galleria poco dopo l’ingresso da Capodimonte in direzione Capodichino.

Otto le auto coinvolte, una persona è ferita. Sul posto sono accorse le forze dell’ordine e le ambulanze.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy