Resta sintonizzato

Cronaca

FRATTAMAGGIORE. L’Assessore Pina Chianese rassegna le dimissioni

Pubblicato

il

Frattamaggiore: L’Assessore Pina Chianese rassegna le dimissioni

Come anticipato poco più di un mese fa, l’assessore Giuseppina Chianese ha rimesso l’incarico di assessore nelle mani del primo cittadino, Marco Antonio Del Prete. “Una decisione sofferta –dichiara l’avvocato Chianese- maturata a seguito di valutazioni strettamente personali legate soprattutto a sopraggiunti impegni professionali che mi vedono sempre più spesso lontana da Napoli”.

In questi mesi –si legge nella nota trasmessa al Sindaco- ho avuto l’onore di lavorare a progetti importanti per la Città che spero vivamente possano trovare al più presto piena attuazione.

Un chiaro riferimento alla misura “Fratta compra a Fratta”, ideata dall’avvocato Chianese e dal Sindaco Del Prete e che ha l’obiettivo di fornire un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà risollevando, allo stesso tempo, l’economia locale con una iniezione diretta di liquidità. Un progetto che ha ottenuto, grazie al lavoro dell’ assessore, anche il patrocinio della regione Campania e della camera di commercio di Napoli.

Nelle scorse settimane, voci di corridoio e qualche testata giornalistica hanno anticipato la notizia delle sue dimissioni animandole impropriamente da una dialettica di natura politica che avrebbe caratterizzato discussioni tra alcune forze di maggioranza ed il Sindaco Del Prete. Notizie totalmente infondate –come conferma la stessa Chianese- che già agli inizi di febbraio, con una nota indirizzata al Sindaco e rimasta riservata, rappresentava difficoltà sopraggiunte che le impedivano di conciliare il lavoro di Assessore con gli impegni professionali.

“Con entusiasmo e serietà ho accettato la nomina di Assessore tecnico propostami dall’amico, prima che Sindaco del Comune di Frattamaggiore e, con altrettanto entusiasmo, responsabilità, serietà, impegno, trasparenza e disponibilità ho cercato di ottemperare in questi mesi all’incarico istituzionale conferitomi, agendo esclusivamente nell’interesse della Comunità Frattese e del bene comune –dichiara l’Avvocato Chianese- Ringrazio il Sindaco per la fiducia accordatami. Da tecnico, oltre che da donna impegnata da anni nel sociale e nella vita politica, conosco le difficoltà amministrative e politiche nell’amministrare una Città, nel moderare le varie forze politiche e nel trovare le soluzioni migliori per I’interesse collettivo. Rivolgo al Sindaco, il mio sincero augurio di un buon proseguimento delle attività politiche amministrative, con l’auspicio di proseguire il percorso intrapreso, quale servitore della Comunità, sempre libero di agire esclusivamente per la realızzazione di idee, proposte politiche serie nell’esclusivo interesse del Paese”.

“Ringrazio l’amica –prima che assessore- Pina Chianese per il lavoro svolto in questi mesi con abnegazione ed alto senso del dovere –commenta il Sindaco Marco Antonio Del Prete- Grazie al suo lavoro siamo riusciti in pochi mesi a mettere in cantiere interventi importanti per l’intera comunità che presto vedranno la luce. Da diverso tempo ero al corrente delle difficoltà dell’Avvocato Chianese nel conciliare il lavoro di Assessore e la sua attività professionale. Ho sperato sino alla fine si potesse trovare una soluzione ma purtroppo non è stato così. A lei, oltre alla riconoscenza dovuta, auguro di raggiungere i migliori traguardi, sicuro che quando ne avrò bisogno potrò contare su di lei”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

campania

Paura per il maltempo a Ischia sono mille persone già sgomberate

Pubblicato

il

Più di mille persone evacuate ad Ischia a partire dalle 16 di oggi a causa dell’allerta meteo di colore giallo emanata dalla protezione civile regionale. A renderlo noto è Giovanni Legnini, commissario straordinario per la Protezione Civile a Ischia, durante una conferenza stampa. A garantire l’accoglienza dei cittadini durante l’evacuazione, che durerà probabilmente fino a domenica, sarà lo Stato. Il commissario, oltre a ricordare che l’evacuazione è realizzata in base al principio “di precauzione finalizzato ad evitare rischi”, specifica che l’obiettivo è quello di procedere con la continuazione delle attività scolastiche in presenza da lunedì.

Continua a leggere

Cronaca

Paura nella notte ad Atene, incendiata l’auto di Susanna Schlein: ipotesi attentato

Pubblicato

il

Notte di paura per la Consigliera dell’Ambasciata italiana ad Atene Susanna Schlein, la cui auto è andata in fiamme. Tuttavia, dalle prime indagini, è emerso che la matrice dell’attentato è anarchica.

Intanto, il Ministro per la Sicurezza greco Panagiotis Theodorikakos ha disposto una vigilanza rafforzata alle sedi delle autorità diplomatiche italiane, mentre la Polizia locale indaga sull’incendio. In particolare, le autorità hanno individuato nelle vicinanze una bomba molotov con una miccia mezza esaurita.

Pertanto, sulla questione è intervenuto anche il Ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani, che ha così commentato:

“Susanna Schlein è salva per miracolo, perché per fortuna non è esplosa la molotov piazzata sotto la macchina vicina all’impianto del gas, che è sotto la camera da letto della sua famiglia. Probabilmente si tratta di un attentato di origine anarchica, come ce ne sono stati altri”.

Continua a leggere

Cronaca

Violenta sparatoria a Napoli: 56enne raggiunto da 3 colpi di pistola durante una rapina

Pubblicato

il

Violenta sparatoria avvenuta nella serata di ieri in Corso Vittorio Emanuele a Napoli, nella quale un 56enne è rimasto ferito da tre proiettili. Si tratta di un pregiudicato del posto, trasportato d’urgenza all’ospedale Cardarelli, dov’è stato medicato e ricoverato, ma fuori pericolo di vita.

Secondo le prime informazioni, l’uomo ha raccontato di aver subito un tentativo di rapina dell’orologio. In particolare, alcuni malviventi si sarebbero affiancati alla sua vettura intimandogli di consegnargli l’orologio. Tuttavia, al suo rifiuto, essi lo hanno aggredito e lui ha reagito, venendo colpito alle gambe da tre colpi di pistola.

Intanto, la Polizia indaga per ricostruire la dinamica dei fatti e individuare i responsabili.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy