Resta sintonizzato

Cronaca

Orta di Atella. Prima lo scoppio, poi fumo e fiamme: maxi incendio in un appartamento

Pubblicato

il

Un maxi incendio si è sviluppato in un appartamento a Orta di Atella.

Intorno alle 14.30 in via Fausto Coppi una squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Marcianise è intervenuta, dopo l’allarme lanciato dai residenti che, in seguito ad uno scoppio, hanno visto uscire del fumo da un appartamento.

Al loro arrivo, i Vigili del Fuoco, hanno constatato che un incendio aveva interessato il primo piano di uno dei palazzi e che il fumo nero e denso aveva invaso anche le scale e gli alloggi adiacenti.

Immediatamente hanno fatto sgombrare gli appartamenti adiacenti ed hanno proceduto allo spegnimento dell’incendio che dalla cucina si stava propagando in tutto l’appartamento.

Sul posto è intervenuta anche un’autoscala del distaccamento di Aversa e un’autobotte proveniente dalla sede centrale del Comando provinciale di Caserta.
Grazie all’azione repentina dei vigili del fuoco sono stati limitati i danni, evitando che l’incendio si propagasse anche alle altre abitazioni vicine.
Sono in corso le indagini per stabilire le cause del rogo.

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Terni, condisce la pasta con olio motore: grave un 50enne

Pubblicato

il

“Incredibile, ma vero”, come si suol dire. E’ il caso di un uomo di 50 anni circa che, preso dalla fame e probabilmente indaffarato tra i fornelli – forse alle prime armi in cucina – ha ingerito olio motore, rimanendo ovviamente intossicato.

L’ipotesi è che avesse finito il condimento vegetale, il classico olio extra vergine di olive, optando per il vischioso unguento utilizzato per le parti meccaniche di un veicolo.

Una bella tolla di lubrificante da motore, chissà se si trattasse di 5W30, 15W40 o altro. Ciò che non cambia è il risultato: l’agente chimico ha evidentemente infiammato la gola, arrecando danni a stomaco e intestino. Il ricovero in ospedale è stato d’uopo.


(fonte: ternitoday.it)

Continua a leggere

Cronaca

Meta di Sorrento, sbatte contro palo della luce: morto 23enne

Pubblicato

il

Tragedia in via Alberti a Meta di Sorrento: un ragazzo di 23 anni, a bordo del suo scooter, ha perso il controllo del mezzo impattando fatalmente contro un palo dell’illuminazione pubblica.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Piano di Sorrento che, in un primo momento, sono riusciti invano a prestare anche soccorso al ragazzo trasferendolo d’urgenza all’ospedale di Sorrento. Il ragazzo è deceduto poco dopo nella struttura sanitaria.

Indagini in corso per accertare le cause dell’incidente.

Continua a leggere

Cronaca

Stacca un dito a morsi a un connazionale e lo ingoia, poi accoltella un indiano alle spalle: arrestato pakistano 40enne

Pubblicato

il

Dovrà rispondere di tentato omicidio e lesioni, l’uomo di origine pakistana, 40enne, che, questa notte, ha staccato la falange a morsi ad una persona contro la quale è – evidentemente – nato un alterco. Il dito l’ha, infine, ingoiato e – come se non bastasse – ha accoltellato un altro uomo con tre fendenti alle spalle.

E’ accaduto a Lavinio, litorale romano, lungo via di Valle Schioia. Il cittadino pakistano è stato immediatamente posto in arresto.

Le vittime sarebbero un altro uomo di nazionalità pakistana, 47 anni, e un cittadino indiano di 50 anni. Sono stati ricoverati in codice rosso: uno all’ospedale di Anzio e l’altro è stato portato d’urgenza al pronto soccorso.

I due non sarebbero in pericolo di vita. Le forze dell’ordine procedono con le indagini.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy