Resta sintonizzato

Cronaca

Controlli nel vesuviano: sanzionato “barbiere a domicilio”

Pubblicato

il

I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, insieme a quelli del Nucleo Cinofili di Sarno e del Reggimento “Campania”, hanno eseguito un servizio di controllo del territorio ad “Alto Impatto” a Torre Annunziata e nei comuni limitrofi.

Sono stati eseguiti numerosi controlli nei luoghi di maggiore concentrazione di persone e di maggior transito veicolare.

A Poggiomarino, un 42enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato, all’esito di un controllo stradale, per ricettazione, dopo essere stato sorpreso alla guida di un’autovettura risultata rubata il 18 marzo scorso in un comune del vesuviano.

A San Giuseppe Vesuviano, un 55enne ed una 53enne, entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati per smaltimento illecito e gestione incontrollata di rifiuti speciali. I due avevano realizzato una discarica abusiva a cielo aperto in un fondo agricolo di loro proprietà, accumulando materiale di risulta di lavorazioni edili, in parte già dato alle fiamme.

Ancora nello stesso comune, un 35enne e un 49enne incensurati sono stati denunciati per furto aggravato di energia elettrica: i militari hanno accertato un allaccio abusivo alla rete pubblica che ha alterato nel tempo la rilevazione dei consumi per complessivi 18mila euro.

Durante il servizio sono state controllate 103 persone e 61 veicoli. Nell’ambito delle verifiche circa il rispetto del Codice della Strada sono state 13 le contravvenzioni elevate e 2 le autovetture sequestrate. Mancato uso delle cinture di sicurezza, guida senza patente e mancanza di copertura assicurativa le violazioni maggiormente riscontrate.

Specifica attenzione è stata rivolta infine anche alla verifica del rispetto delle attuali norme anti-Covid, con 10 sanzioni elevate a carico di altrettanti soggetti controllati al di fuori del proprio comune di residenza, senza comprovati motivi di necessità, lavoro o salute. A Torre Annunziata, un barbiere è stato inoltre sorpreso e sanzionato mentre eseguiva un taglio nell’abitazione di un cliente.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Covid, Campania: 8.386 nuovi positivi, 4 decessi. Il bollettino di oggi, 29 giugno 2022

Pubblicato

il

CAMPANIA – Questo il bollettino di oggi diramato dall’unità di crisi della Regione Campania recante i dati della pandemia da Covid-19 sul territorio regionale (dati aggiornati alle 23.59 di ieri).

Positivi del giorno: 8.386

di cui:

Positivi all’antigenico: 7.850

Positivi al molecolare: 536

Test: 27.153

di cui:

Antigenici: 22.077

Molecolari: 5.076

Deceduti: 2 (*)

(*) Nelle ultime 48 ore; 2 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 573

Posti letto di terapia intensiva occupati: 25

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)

Posti letto di degenza occupati: 417

(*) Posti letto Covid e Offerta privata.

Continua a leggere

Cronaca

Festa con scossa, 13enne folgorato da un lampione: grave in ospedale

Pubblicato

il

Choc a Montenero di Bisaccia, in provincia di Campobasso, dove nella serata di ieri un 13enne del posto è rimasto folgorato durante una festa di quartiere. Pertanto, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Termoli.

Stando ad una prima ricostruzione, il giovane si era appoggiato ad un lampione quando, all’improvviso, si è accasciato a terra. A quel punto, il trasporto in ospedale, in condizioni molto gravi. Tuttavia, stamane è stato trasferito presso l’ospedale di Foggia. Indagano i carabinieri della Compagnia di Termoli, che tentano di risalire alle cause dell’accaduto.

Continua a leggere

Cronaca

Lite in strada sfociata nel sangue: 18enne accoltellato

Pubblicato

il

Dramma avvenuto questa notte a Monza, in via Bergamo, dove un 18enne è stato accoltellato. In particolare, il giovane si trovava nella zona della movida, quando un’auto con a bordo due uomini e una donna, l’avrebbe provocato facendogli cadere la birra dalle mani. Tuttavia, alcuni cocci della bottiglia si sarebbero frantumati, ferendo la fidanzata del ragazzo.

A quel punto, è scoppiata una lite con il conducente, il quale è sceso dall’auto insieme all’altro passeggero, aggredendo e picchiando il giovane con calci e pugni, fino a farlo cadere a terra. Poi, uno dei due ha estratto un coltello e lo ha colpito due volte all’addome e una alla schiena, continuando ugualmente a minacciarlo.

Infine, gli hanno rubato l’orologio per darsi poi alla fuga. Pertanto, il 18enne è stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Gerardo in gravi condizioni. Indaga la Polizia.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante