Resta sintonizzato

Attualità

CAIVANO: Servizio mensa, CGIL pronta a denunciare, la preside Peluso si tira fuori

Pubblicato

il

Caivano“Non me ne occupo più io, adesso sono le mamme che si sono organizzate per garantire il servizio che partirà entro il 15 ottobre”, chiaro il commento della dirigente scolastica Rosalba Peluso. Infatti i genitori dei piccoli alunni della Mameli-Cilea, per sopperire al problema della mensa, che ancora oggi non parte per la materna, hanno deciso di costituirsi in un comitato che curerà una trattativa con una ditta per garantire il servizio. “Informatevi meglio – continua la preside Peluso – già in altri comuni si procede in questo modo, in tutta Italia è una formula che funziona”.

Noi ci siamo informati.

Contattata telefonicamente la CGIL Scuola, la dottoressa Fiorella Esposito ha spiegato: “Le mamme non hanno veste giuridica, devono costituirsi davanti ad un notaio in un comitato, ma è obbligo del Comune istituire nel bilancio preventivo i fondi per i servizi obbligatori, tra cui l’espletamento per una gara di servizi mensa per i bambini della materna – continua Esposito – Soprattutto per somme che superano i 40mila euro, siamo nell’ambito di una gara europea, non più comunale. Ci metteremo subito in contatto con il Comune per comprendere cosa sta accadendo”. La rappresentante della CGIL è preoccupata nell’apprendere che oggi i bambini della materna non mangiano a scuola, rimarcando anche il fattore del tempo pieno e di come il Comune si stia ponendo nei confronti del rispetto degli orari delle maestre e di tutta l’organizzazione scolastica.

Dunque se i genitori con un comitato possono garantire la mensa ai bambini e di conseguenza il tempo pieno, ci domandiamo come potranno giuridicamente formulare un accordo per quote superiori ai 40mila euro, volendo includere la mensa anche per i bambini della scuola secondaria dell’infanzia, se qui ragioniamo in termini di bandi europei. Alcuni rappresentanti delle ditte mensa sul territorio hanno spiegato che la seconda gara risale ad 8 mesi fa, ma ancora oggi i partecipanti non hanno notizie sull’esito, non sanno se sarà espletata o se è stata sospesa, “Non sappiamo niente”– commentano – Tuttavia pensiamo che se non c’era un preventivo non si poteva indire una gara”. Molti dunque ancora gli interrogativi, il Comune è in dissesto ma il dato oggettivo è che sono state preventivate cifre per un servizio che ancora oggi non parte. Ci chiediamo il perché.

Attualità

Cereali Kellogg’s al cacao ritirati dal mercato: i dettagli

Pubblicato

il

Dal 17 maggio è stato disposto il richiamo per alcune confezioni di Kellogg’s al cacao, le quali presentano dei grumi duri di cereali che non si ammorbidiscono nel latte.

Gli stessi potrebbero provocare danni ai denti o soffocamento, per cui il Ministero della Salute ha deciso di ritirarle dal mercato. Pertanto l’azienda Kellanova, proprietaria del brand Kellogg’s, tiene ad informare che era già stata avviata una procedura di ritiro del prodotto a causa di un possibile difetto di qualità.

Al momento in Italia,, non sono stati registrati disagi in questo senso.

Continua a leggere

Attualità

Crollo cantiere metro Capodichino, oggi sciopero operai edili: presidio presso la Prefettura di Napoli

Pubblicato

il

I lavoratori impegnati nei cantieri di tutte le linee della Metropolitana di Napoli (linea 1, 6 e 7) e Alifana da questa mattina, stanno manifestando dalle 10 di stamane, presso la Prefettura di Napoli. Lo sciopero di 8 ore è stato proclamato nella giornata di ieri dalle organizzazioni sindacali di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea CGIL di Napoli sul tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, dopo il tragico incidente di due giorni fa avvenuto nel cantiere della Metropolitana a Capodichino.

Per il prossimo mercoledì 29 maggio è stato convocato in Prefettura il vertice richiesto dal sindacato, al quale sono stati chiamati a partecipare il Comune di Napoli, la Regione Campania e gli organi preposti alla vigilanza. 

Continua a leggere

Attualità

Sisma, il Comune di Pozzuoli: “La ruota panoramica sarà rimossa”

Pubblicato

il

Il Comune di Pozzuoli, con ordinanza firmata dal sindaco puteolano, Gigi Manzoni, fa sapere che “La ruota panoramica presente sul lungomare Sandro Pertini sarà rimossa, a seguito degli ultimi eventi sismici che hanno interessato Pozzuoli e tutta la zona flegrea”.
La rimozione avverà nell’immediato.
La ruota panoramica in quel di Pozzuoli era stata montata soltanto pochi mesi fa, lo scorso 15 dicembre.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy