Napoli- Vincono tutte nella 19^ giornata di campionato. La Juventus batte il Bologna, la Roma vince contro il Genoa ma il Napoli conquista risultato in extremis contro una buona Sampdoria.

Non era un gara semplice, in arrivo dai carichi di lavoro dal rientro delle festività che ha fatto perdere alla squadra di Sarri rapidità e brillantezza. Una gara ricca di episodi dubbi anche se, a tenere banco, è stata la decisione del direttore di gara Di Bello sul secondo giallo ai danni di Silvestre al 16′ del secondo tempo. Il difensore blucerchiato, su rinvio di Reina, va in rincorsa vicino all’estremo difensore. L’arbitro applica il regolamento e decide per il giallo che costa l’espulsione al giocatore.

Pesa tantissimo alla Samp che cerca di tenere testa ad un Napoli poco incisivo rispetto al solito, ma è l’ingresso di Gabbiadini a cambiare volto alla gara. Prima il gol dell’attaccante a pareggiare i conti, poi ci pensa Lorenzo Tonelli, allo scadere, a regalare la vittoria. Una partita da sogno per il difensore reduce da un periodo di stop. Prima gara da titolare e gol per lui. “Sembra un sogno da bambino– spiega il difensore azzurro – sarà una partita indimenticabile per me, incredibile aver segnato all’ultimo minuto il mio primo gol in azzurro al San Paolo”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.