Resta sintonizzato

Cronaca

Tentò di uccidere il boss: ora la svolta nelle indagini

Pubblicato

il

Questa mattina, il personale della Squadra Mobile della Questura di Napoli ha eseguito un’ordinanza applicativa della misura della custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti dell’indagato  Antonio Cuomo, nato a Napoli il 28.06.1969, ritenuto gravemente indiziato di aver tentato di uccidere Giuseppe Vatiero, detto Peppe a Basetta, vecchio boss legato al clan Mazzarella.

Vatiero infatti fu ferito gravemente a  colpi di arma da fuoco il 7 ottobre del 2016. Il boss, pur sopravvivendo, è rimasto gravemente ed irrimediabilmente menomato.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, hanno permesso di ricostruire le dinamiche di contrapposizione tra il clan Caldarelli, radicato nel rione urbano delle “Case Nuove” ed alleato al pericoloso clan Mazzarella, ed il clan Rinaldi, radicato in San Giovanni a Teduccio e proteso ad espandersi nella predetta area territoriale, agendo sotto l’influenza dello storico cartello della criminalità organizzata denominato Alleanza di Secondigliano.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Napoli, donna nasconde droga nel passeggino del figlio. Arrestata

Pubblicato

il

NAPOLI – I Falchi della Squadra Mobile, durante il consueto servizio di controllo del territorio, nella serata di ieri hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di una donna in via Padre Ludovico da Casoria.

All’interno della dimora, in un passeggino per bambini, hanno rinvenuto 6 involucri contenenti circa 16,2 grammi di cocaina e 2 bilancini di precisione, mentre nella cucina sono stati trovati 455 euro e diverso materiale per il confezionamento della droga.

Catia Nappi, 31enne napoletana con precedenti di polizia, è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Continua a leggere

Cronaca

Avellino: muore di Covid-19 una docente pensionata

Pubblicato

il

decesso

AVELLINO – Il Covid continua a mietere vittime. Questa è la volta di una docente in pensione di 63 anni . La donna non era vaccinata ed era ricoverata dallo scorso 6 novembre nella terapia sub intensiva dell’Unità operativa Covid di Malattie Infettive.

Si era scoperta positiva al coronavirus di ritorno da un viaggio all’estero. Prima i sintomi lievi del contagio, poi il progressivo aggravarsi fino al ricovero in ospedale fino al decesso.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia al Cardarelli, uomo si suicida gettandosi dal terzo piano

Pubblicato

il

NAPOLI – E’ deceduto intorno alle 16 l’uomo che questo pomeriggio, verso le 14, ha tentato il suicidio (queste le indiscrezioni) dal terzo piano dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Per cause ancora da accertare l’uomo, classe ’54, è caduto dal terzo piano del reparto dove era ricoverato, presso il nosocomio partenopeo.

Dopo la caduta – come riportato da napolitoday.it – sono stati immediati i soccorsi, ma le sue condizioni sono apparse subito critiche. Infatti, per lui è subito scattato il “codice rosso”. I medici hanno tentato il tutto per tutto per salvarlo ma, intorno alle 16 circa il suo cuore ha smesso di battere.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante