Il piccolo centro di Castenedolo, in provincia di Brescia, piange la scomparsa di Gabriele Poli, 36 anni, stroncato da un malore improvviso mentre era al lavoro. L’uomo, nella notte tra giovedì e venerdì era stato ricoverato all’ospedale Civile di Brescia, dopo i tentativi dei soccorritori per rianimarlo.

La notizia ha sconvolto l’intera comunità, sono centinaia i messaggi d’incredulità apparsi sui social network, eccone un esempio: “Non riesco ancora a darmi una risposta sul perché la vita deve essere così dura con dei ragazzi simili, che la tua anima sia accolta al trono dell’altissimo, ciao Gabry”

La camera ardente è stata allestita alla Casa del Commiato di Sant’Eufemia, le esequie saranno celebrate nella chiesa parrocchiale di Carpenedolo lunedì 22 febbraio.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.