Resta sintonizzato

Attualità

Dramma nel napoletano. Sergio muore nel sonno a 24 anni: ecco i dettagli

Pubblicato

il

Si chiamava Sergio Ciano, 24 anni, originario di Boscoreale, il ragazzo trovato morto nel sonno nella sua abitazione di Mestre. Si era trasferito da poco nella cittadina veneta, dove lavorava come collaboratore tecnico in un istituto scolastico del posto. Mentre le forze dell’ordine stanno ancora accertando le cause del decesso, sono in molti che lo stanno ricordando soprattutto per la sua passione per la musica.

La notizia ha sconvolto la comunità di Boscoreale, infatti, in tanti hanno dedicato parole di cordoglio per il giovane: “Caro Sergio ti ho visto crescere in quella piazza Vargas tra mille e più calci ad un pallone. Lo consideravi un amico e ti piaceva talmente tanto giocarci che avevi un sogno…quello di giocare in una grande squadra. Tutti ti conoscevano, grandi e piccini perché avevi un carattere stupendo. Poi si cresce. Si diventa grandi, si entra nel mondo del lavoro e spesso ci si deve allontanare dalle proprie radici per cercare di costruirsi un avvenire” scrive Danilo nel gruppo cittadino della cittadina campana.

 

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Caivano, blitz dei carabinieri al Parco Verde: arrestato pusher 21enne

Pubblicato

il

Blitz dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, che nella serata di ieri, sono intervenuti all’interno del Parco Verde di Caivano. In particolare, gli agenti, hanno effettuato diverse perquisizioni alla ricerca di armi e droga. Nel corso delle operazioni, i militari, hanno tratto in arresto Francesco Bervicato, 21enne del posto già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione di droga a fini di spaccio. Una volta perquisito, è stato trovato in possesso di 15 dosi di cocaina e ben 756 euro in contanti, ritenuti provento del reato. Adesso, l’arrestato, si trova nel carcere di Poggioreale.


Continua a leggere

Attualità

Campania, anche moglie e figli del paziente zero positivi alla variante Omicron

Pubblicato

il

Arrivano cattive notizie dalla Regione Campania, che ha reso noto in un comunicato, che anche la moglie e i figli del paziente zero, sono risultati positivi alla variante Omicron. In particolare, il sequenziamento in tempi rapidi, ha consentito d’individuare la presenza di un genoma virale in toto, nel giro di 24 ore. Tuttavia, i 4 pazienti, non presentano sintomi rilevanti.

Continua a leggere

Attualità

Importante ritrovamento nel Casertano: scoperto ordigno della Seconda Guerra Mondiale

Pubblicato

il

Importante ritrovamento effettuato dai militari del 21° Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito, i quali hanno rinvenuto, all’interno di un fondo agricolo, un ordigno bellico inesploso risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La scoperta, è avvenuta a San Tammaro, nel Casertano, dove sono intervenuti i carabinieri artificieri del Comando Provinciale di Caserta, che hanno provveduto a mettere l’area in sicurezza, disinnescando e neutralizzando l’ordigno. Pertanto, non si registrano danni a cose o persone.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante