Resta sintonizzato

Primo Piano

CAIVANO: In assenza della Boys, nasce la K2 la nuova squadra di Futsal

Pubblicato

il

Nella stagione sportiva 2016/2017 lo sport a Caivano si intensifica con il ritorno di una nuova disciplina il Futsal calcio a 5. Grazie all’operazione messa in atto dal Presidente Antonio Manna, nasce la K2 Caivano che rilevando il titolo dell’International Afragola, appena retrocesso in serie D, perdendo i play out col Chiaiano, permetterà forse, previa richiesta, il ripescaggio in serie C2.

Il Presidente Manna ha scelto di affidare la squadra al duo Palumbo-Belvedere, mentre  Leo Belgiorno e Peppe Mennillo completano il quadro dirigenziale.

Possono stare tranquilli i cittadini caivanesi che laddove non si dovesse formare la nuova squadra della Boys Caivanese di calcio tradizionale, lo sport a Caivano non mancherà grazie all’impegno dei dirigenti della “K2 Caivano”

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coronavirus

Da oggi la Campania è zona gialla, le regole per green pass e attività commerciali

Pubblicato

il

Da oggi la Campania sarà zona gialla e Valle D’Aosta in arancione. La notizia è stata commentata dal presidente della regione, Vincenzo De Luca: “Bisogna superare il picco di fine gennaio: resistere 15 giorni“. Alla luce del flusso dei dati del monitoraggio Iss, Ministero della salute e Regioni, venerdì il ministro Roberto Speranza firmava l’ordinanza che porterà al cambio di colore la Campania e la Valle d’Aosta in arancione.

Scattano nuove regole per la zona gialla. C’è l’obbligo di indossare la mascherina Ffp2 sia nei luoghi chiusi sia negli spazi aperti. Nessun coprifuoco o obbligo di autocertificazione in viaggio. Si potrà continuare a circolare di giorno e di notte senza limitazioni anche negli spostamenti tra regioni escluse quelle rosse.

Obbligatorio il super green pass per poter usufruire sia di trasporti urbani che di mezzi a lunga percorrenza e anche per accedere a bar, ristoranti, piscine, palestre, cinema, teatri, musei e alberghi. A partire dal 20 gennaio il super green pass sarà necessario anche per parrucchieri, barbieri, centri estetici e altri servizi alla persona.

Prevista la riduzione al 35% della capienza per gli impianti sportivi per gli eventi al chiuso e al 50% per cinema e teatri. Nessun cambiamento per le scuole. Fatto salvo focolai tra gli allievi, la didattica continuerà in presenza al 100% per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Discoteche e sale da ballo saranno chiuse.

Continua a leggere

Coronavirus

Quarantena ridotta per gli asintomatici con 3 dosi: la proposta delle Regioni

Pubblicato

il

A breve il sistema di gestione della pandemia potrebbe essere rivisto e prevedere una serie di novità. Tra queste, secondo quanto riportato da Il Messaggero, vi è l’ipotesi della quarantena breve per i positivi asintomatici, che potrebbero terminare il periodo di isolamento dopo alcuni giorni dal contagio, anche senza tampone negativo.

La proposta, sulla quale verrà aperto un tavolo tecnico, al momento è sostenuta dai governatori di alcune Regioni, tra cui Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio. “Ciò che serve in questo momento e su cui ci aspettiamo una risposta rapida dal Governo è una gestione più agile delle quarantene per i positivi vaccinati con tre dosi, il sistema sta impazzendo”, ha osservato al riguardo Alessio D’Amato, assessore alla Salute del Lazio.

Le ipotesi per introdurre la quarantena breve sono sono due. Stando alla prima proposta, appoggiata pienamente da Zingaretti, un positivo asintomatico vaccinato che abbia anche la terza dose di vaccino potrebbe terminare l’isolamento già dopo cinque giorni, senza la necessità di effettuare un altro tampone.

In tal modo, secondo le Regioni, il Governo non solo agevolerebbe i servizi pubblici, ormai sempre meno garantiti a causa dell’elevato numero di lavoratori in isolamento, ma permetterebbe anche di effettuare i tamponi molecolari a chi presenta i sintomi del Covid, senza prolungare le attese.

Vi è inoltre una seconda ipotesi, che la Regione Emilia-Romagna applicherà autonomamente questa settimana: riconoscere ufficialmente anche i test fai-da-te come validi per uscire dalla quarantena. 

Le regole verranno ulteriormente modificate e alleggerite, e credo molto presto”, ha spiegato Sileri. “Oggi, con questa nuova variante che circola, possiamo fare una distinzione tra ‘positivo’ e ‘malato’. Oggi i contagi sono tantissimi, molti sono positivi ma essendo vaccinati non si sono ammalati“.

Continua a leggere

Attualità

Nuovo DPCM: Green Pass anche per il Reddito di Cittadinanza

Pubblicato

il

Il Governo sta per varare un nuovo DPCM che ha come oggetto principale l’obbligo di esibire il Green Pass. Il decreto, le cui anticipazioni sono state pubblicate dal Corriere della Sera, dovrebbe prevedere delle eccezioni al dovere di mostrarlo dal primo febbraio in talune attività commerciali e con riferimento a determinati servizi.

I bisogni primari saranno garantiti a tutti: senza Green Pass, sia base che rafforzato, si potrà andare a fare la spesa, entrare in farmacia ed in ospedale, andare dal medico di base e portare gli animali dal veterinario. Non verrà inoltre chiesto all’atto di depositare una denuncia se si è vittima di un reato o per esigenze di tutelare i minori. Si garantiscono quindi i servizi basilari e urgenti, anche se il governo è spaccato sulla lista di attività esonerate, visto che è giunta la proposta di inserire per esempio anche librerie, tabaccai, edicole. Dei problemi potrebbero presentarsi ad esempio nei centri commerciali, che al loro interno contengono negozi di alimentari, ma anche attività di tipo considerato non urgente. Il rischio è creare il caos nell’ambito dei controlli prima dell’accesso, che potrebbero addirittura saltare.

Il Green Pass servirà, a quanto sembra, anche per il Reddito di Cittadinanza. La Legge di Bilancio ha introdotto l’obbligo di presentarsi negli uffici pubblici per i colloqui lavorativi, ma al tempo stesso il decreto del 7 gennaio ha disposto l’obbligo di esibire il Green Pass base per entrare in quegli uffici. Ne consegue che, senza Certificazione Verde, decade la possibilità di percepire il Reddito.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante