Resta sintonizzato

Attualità

CAIVANO: Il sindaco Monopoli inaugura una nuova sala scommesse e presto ci ritroveremo in una Las Vegas dei poveri

Pubblicato

il

P1040712

La nuova attività inaugurata ieri sul Corso Umberto I di Caivano

Ieri sera alle ore 20:00 è stata inaugurata una nuova attività di giochi e scommesse al centro del corso Umberto I di Caivano, proprio nelle vicinanze di un’altra sala scommesse, che da pochissimo tempo opera sul territorio, sembra che a Caivano gli unici tipi di attività fruttuose siano quelle che inducono dipendenza, e mentre il sindaco Monopoli non riesce a cavare un ragno dal buco, visto che dopo il dissesto il suo unico compito è quello di creare fatturato, quindi entrate, da parte della casa comunale, lui, i suoi amici e la sua maggioranza: Gaetano Ponticelli, Fabio Mariniello, Domenico Falco, Angelo Marzano, l’ex assessore Nunzia Orefice, l’imprenditore Antonio Navas, l’ex rappresentante sindacale degli Lsu del Comune Nino Ponticiello e Giovanni Lizzi, esponente storico della destra a Caivano, come si legge anche su “Il Giornale di Caivano”, non disdegnano di partecipare e festeggiare un tipo di attività che finisce di indebitare il proprio popolo.

Ricordiamo i nostri lettori che in Italia molte città hanno adottato un regolamento che stabilisce le concessioni di nuove aperture ad attività che inducono alla ludopatia, ora senza entrare nei termini e nei cavilli dei regolamenti, pensiamo che l’ubicazione della nuova sala scommesse, non si trova certamente a debita distanza da una sua attività concorrente, creando così un precedente sul territorio che permetterà un’apertura di sala slot ogni 20 metri, portando così Caivano ancor di più nel degrado e mettendo la sua popolazione ad un aumento di patologie ludopatiche senza pari.

L’ attività in questione è stata inaugurata come qualsiasi altro tipo di attività con tanto di taglio di nastro, scomodando perfino la chiesa, infatti i futuri maniaci del gioco sono stati anche benedetti da Dio per intercessione di padre Tarantino Generoso del Santuario di Campiglione, insomma è incredibile come l’ignoranza abbonda da qualsiasi categoria a Caivano, è incredibile come in questa città si riesca a mischiare anche il sacro col profano, ve lo immaginate Gesù cristo liquefatto in quell’acqua benedetta che, mentre il parroco benedice, prega il Padre affinché i clienti di quella sala slot, spendano soldi fino ad indebitarsi senza mai vincere nulla? Si, perché la benedizione nell’antica cultura tradizionale ha lo scopo che, secondo il quale, Dio deve proteggere il commerciante e aiutarlo a prosperare, e l’unico modo affinché un titolare di una sala scommesse prosperi è quello che lo scommettitore non vinca o vinca poco.

In conclusione si può asserire con tutta tranquillità che l’ennesimo “attacco” della nostra testata non è rivolta all’imprenditore a cui la nostra redazione fa tutti gli auguri, ma alle istituzioni che in assenza di regolamenti e di etica morale, hanno fatto si che un domani, secondo noi neanche tanto lontano, Caivano possa diventare la Las Vegas dei poveri.

Attualità

Superenalotto. Centrato il ‘5’ in una tabaccheria di Giugliano: vinti 33 mila euro

Pubblicato

il

La Dea bendata bacia Giugliano. Infatti, è notizia delle ultime ore, che 18 fortunati giocatori abbiano vinto circa 33 mila euro in una tabaccheria in via Primo Maggio. Il sistema con la combinazione vincente del Superenalotto, è stato elaborato dalla stessa proprietà dell’esercizio. Una boccata d’ossigeno dunque, in un periodo così complesso.

Continua a leggere

Attualità

Estero. Alle 15 i funerali del Principe Filippo: William e Harry distanziati

Pubblicato

il

Fiori, palloncini e altri piccoli omaggi, vengono lasciati da questa mattina fuori al castello di Windsor, dove in questi istanti si stanno celebrando i funerali del Principe Filippo, Duca di Edimburgo. Alla cerimonia parteciperanno circa 30 persone, nel rispetto delle normative anti Covid; ma ciò nonostante i negozi della capitale inglese, hanno voluto comunque ricordare il Principe, esponendo nelle loro vetrine alcune foto che lo ritraggono.

Come riporta la BBC, durante l’evento funebre, saranno celebrati l’amore per la vita in mare del Duca di Edimburgo e il suo forte legame con la Royal Navy, di cui lui stesso ha fatto parte. Anche le musiche e le preghiere saranno dedicate a questo ricordo, per volere dello stesso Filippo, il quale aveva pianificato tutto nei minimi dettagli.

Numerosi i messaggi di cordoglio, tra cui quello della celebre artista londinese Kaya Mar, 65 anni, che dopo aver lasciato un ritratto ad olio di Filippo fuori dai cancelli, ha rilasciato questo breve pensiero: “Mi piaceva, era un adorabile padre di famiglia, un gran lavoratore dedito a questo Paese e ci mancherà”

Continua a leggere

Attualità

Due uomini arrestati per tentata estorsione nel napoletano: vittima un imprenditore

Pubblicato

il

Ieri sera, i militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Castello di Cisterna, hanno arrestato un 51 enne del luogo e un 45 enne di Capaccio (SA), già noti alle forze dell’ordine.

Secondo le ricostruzioni investigative, i due, sono ritenuti gravemente indiziati di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Grazie ad una fitta serie d’indagini dei militari dell’Arma, è stato possibile ricondurre agli indagati un tentativo di estorsione, avvenuto tra il marzo e il giugno del 2019, nei confronti dell’amministratore unico di una società edile di Pomigliano d’Arco.

Nello specifico, l’amministratore della società avrebbe dovuto versare la somma di 5 mila euro mensili per proseguire i lavori di realizzazione di un immobile di edilizia civile, all’epoca dei fatti in costruzione nel centro napoletano.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante