Resta sintonizzato

Attualità

Caivano, Parco Verde. Una precisazione dell’associazione “Diritti Sociali”

Pubblicato

il

Stasera ci hanno fatto visita esponenti dell’associazione “Diritti Sociali”, tra cui Antonio Annavale, che opera nel quartiere caivanese del Parco Verde da quasi 30 anni, per alcune precisazioni e varie smentite riguardo l’articolo, apparso sull’ultimo cartaceo del Caivano Press.

L’associazione ci tiene a precisare che non ha mai partecipato all’inaugurazione della restaurata villa comunale del rione e che non ha nessun legame con l’associazione “Un’infanzia da Vivere” di Bruno Mazza da cui prende fermamente le distanze.

Ribadiscono la loro partecipazione alla vita sociale del quartiere attraverso diverse iniziative di carattere sociale e pratico, come ad esempio l’ultima pulizia effettuata, a titolo completamente gratuito, di alcune strade.

L’articolo pubblicato, sempre secondo l’associazione di Antonio Annavale, sembra far ritenere, accostanto il nome delle due associazioni, che la stessa abbia partecipato anche a una succulenta fetta dei fondi ricevuti, in via del tutto esclusiva, da “Un’infanzia da Vivere”, quei 27.000 euro riscossi grazie  al “Protocollo per la raccolta straordinaria di PFU nella terra dei fuochi” e che, comunque, non sarebbero stati richiesti in quanto si è sempre provveduto all’autotassazione per tutte le iniziative intraprese.

Per i soci di “Diritti Sociali” non sono vere nemmeno le parole di Maurizio Patriciello quando ha affermato che la pulitura del parco non veniva effettuata da 30 anni, mentre l’associazione di Annavale aveva provveduto alla pulizia della stessa nel 2015 quando fu chiesto al dirigente Vito Coppola di intitolarla al Procuratore Federico Bisceglia, istanza rigettata con la motivazione del poco tempo trascorso dalla morte del Magistrato era troppo breve, come fosse una mela annurca che dovesse maturare sotto la paglia per poter essere resa commestibile.

La questione è che il tutto potrebbe essere una strumentalizzazione voluta ad hoc in quanto l’informazione era facilmente reperibile da un nostro articolo precedentemente pubblicato.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Cereali Kellogg’s al cacao ritirati dal mercato: i dettagli

Pubblicato

il

Dal 17 maggio è stato disposto il richiamo per alcune confezioni di Kellogg’s al cacao, le quali presentano dei grumi duri di cereali che non si ammorbidiscono nel latte.

Gli stessi potrebbero provocare danni ai denti o soffocamento, per cui il Ministero della Salute ha deciso di ritirarle dal mercato. Pertanto l’azienda Kellanova, proprietaria del brand Kellogg’s, tiene ad informare che era già stata avviata una procedura di ritiro del prodotto a causa di un possibile difetto di qualità.

Al momento in Italia,, non sono stati registrati disagi in questo senso.

Continua a leggere

Attualità

Crollo cantiere metro Capodichino, oggi sciopero operai edili: presidio presso la Prefettura di Napoli

Pubblicato

il

I lavoratori impegnati nei cantieri di tutte le linee della Metropolitana di Napoli (linea 1, 6 e 7) e Alifana da questa mattina, stanno manifestando dalle 10 di stamane, presso la Prefettura di Napoli. Lo sciopero di 8 ore è stato proclamato nella giornata di ieri dalle organizzazioni sindacali di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea CGIL di Napoli sul tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, dopo il tragico incidente di due giorni fa avvenuto nel cantiere della Metropolitana a Capodichino.

Per il prossimo mercoledì 29 maggio è stato convocato in Prefettura il vertice richiesto dal sindacato, al quale sono stati chiamati a partecipare il Comune di Napoli, la Regione Campania e gli organi preposti alla vigilanza. 

Continua a leggere

Attualità

Sisma, il Comune di Pozzuoli: “La ruota panoramica sarà rimossa”

Pubblicato

il

Il Comune di Pozzuoli, con ordinanza firmata dal sindaco puteolano, Gigi Manzoni, fa sapere che “La ruota panoramica presente sul lungomare Sandro Pertini sarà rimossa, a seguito degli ultimi eventi sismici che hanno interessato Pozzuoli e tutta la zona flegrea”.
La rimozione avverà nell’immediato.
La ruota panoramica in quel di Pozzuoli era stata montata soltanto pochi mesi fa, lo scorso 15 dicembre.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy