Resta sintonizzato

Sport

Sarri guarda solo alla Samp: «Pensare al Real Madrid? Sarebbe un danno per la squadra»

Pubblicato

il

Napoli- E’ tempo di riflessioni in casa Napoli in vista della gara che si giocherà domani al ‘San Paolo’ contro la Samp. Mister Sarri ha le idee chiare su chi puntare e dovrà fare una scelta tra Chiriches e Tonelli.

“Domani vedremo chi schierare. Abbiamo lavorato parecchio in questa settimana e l’ultimo allenamento ci darà risposte. Chiriches dà sensazioni positive, ha fatto allenamento col gruppo ieri, ma valuteremo domani. Di certo ci sarà l’occasione per Strinic a sinistra perché la merita. Vedremo come la sfrutterà”. Difficile, dunque, che sia il giorno di Tonelli, in crescita per quanto riguarda la condizione fisica.

Pavoletti deve portare a termine un percorso di recupero pieno, perché è reduce da un infortunio e quando sarà totalmente col gruppo siamo certi che ci darà una mano. Leonardo ha caratteristiche diverse dagli altri nostri attaccanti e ci consentirà una alternativa tattica in avanti”, le parole di mister Sarri in merito all’ultimo arrivo in casa partenopea. Poi sulla sfida contro il Real Madrid: “Se io cominciassi a pensare adesso al Real Madrid sarebbe un guaio ed un danno per la squadra. Sicuramente sarà una partita emozionante ma avverrà tra parecchio tempo. Le vacanze le ho trascorse vedendo 6-7 gare della Sampdoria, per me quella è la sfida più importante adesso”. Infine il tecnico toscano si sbilancia: “Il mio desiderio è quello di vincere, e vorrei vincere con il Napoli perché sarebbe il top in assoluto”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Covid-19 Italia. Solo 4 regioni in zona rossa

Pubblicato

il

Lunedi 12 Aprile, in Italia 4 regioni su 20 ancora in zona rossa, le restrizioni si allentano quindi per 48 milioni di Italiani su 60 milioni. Restano in zona rossa Campania, Puglia, Valle d’Aosta e Sardegna.

In zona arancione è consentito uno spostamento giornaliero. L’orario resta dalle 5 alle 22, verso una sola abitazione privata all’interno dello stesso Comune, in non più di due persone.

Per gli spostamenti, non è consentito entrare o uscire dal proprio Comune o dalla Regione di appartenenza ma è consentito muoversi liberamente all’interno del comune senza autocertificazione, dalle 5 alle 22. Per coloro che vivono in Comuni fino a 5.000 abitanti è consentito spostarsi entro i 30km di confine del proprio territorio, sempre nella fascia oraria dalle 5 alle 22.

Bar, ristoranti e alberghi, confermato il divieto a consumare cibi e bevande all’interno dei ristoranti, delle altre attività di ristorazione (compresi bar, pasticcerie, gelaterie) e nelle loro adiacenze.
Fino alle 22 è consentita la vendita con asporto di cibi e bevande dai ristoranti, enoteche e vinerie. Resta il divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze. La consegna a domicilio resta consentita senza limiti di orario.
Per le attività alberghiere e altre strutture ricettive è consentita la consumazione di cibi e bevande all’interno degli stessi per i soli clienti

In zona arancione riaprono tutti gli esercizi commerciali, compresi parrucchieri, barbieri e estetisti. Confermata invece la chiusura nelle zone in fascia rossa.

Durante i giorni festivi e prefestivi sono chiuse tutte le attività all’interno dei centri commerciali e dei mercati ad eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, lavanderie e tintorie, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.

Fino al 30 aprile restano chiuse piscine e palestre. In zona arancione è consentito svolgere attività sportiva o motoria all’aperto purché nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 2 metri.

E’ consentito recarsi presso centri sportivi, pubblici e privati, del proprio comune o, in assenza di tali strutture, in comuni limitrofi, per svolgere esclusivamente all’aperto attività sportiva di base.

Continua a leggere

Calcio

Diritti TV, Serie A a DAZN per il prossimo triennio: battuta la concorrenza di Sky

Pubblicato

il

16 voti a favore e 4 contrari da parte delle società.

Dazn si è aggiudicata i pacchetti 1 e 3 per una cifra pari a circa 840 milioni di euro a stagione: trasmetterà quindi 7 gare a giornata in esclusiva (pacchetto 1) e 3 gare in co-esclusiva (pacchetto 3). Gli unici quattro voti contro l’offerta della piattaforma di streaming sono arrivati da Genoa, Crotone, Sampdoria e Sassuolo.

Hanno votato a favore, invece Atalanta, Benevento, Bologna, Cagliari, Fiorentina, Hellas Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma, Roma Spezia, Torino e Udinese.

Resta in ballo il pacchetto 2, contenente le 3 gare in co-esclusiva con Dazn: la Lega potrà discuterne con Sky (che ha offerto 70 milioni a stagione) fino a lunedì 29 marzo.

Continua a leggere

Calcio

Raffaella Fico a “Si Gonfia la Rete”: “Tifosa del Monza? No, il mio cuore è azzurro e su Balotelli…”

Pubblicato

il

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuta Raffaella Fico, showgirl.
Insieme a Gaetano Gaudiero saremo in onda con ‘La paranza del sabato’ dalle 9:00 alle 12:00, tratteremo di attualità e non solo, ci saranno tante sorprese e tutorial. Ci rapporteremo con le persone che ci seguono. Se dovessero farmi qualche domanda parleremo anche di quello, sono una grande tifosa del Napoli.
Balotelli al Napoli? Non devono chiederlo a me, sono cose societarie! Le persone hanno sempre modo di potersi riscattare. Non credo ma mai dire mai. Tifosa del Monza? No, il mio cuore è azzurro, non tradirei mai la mia squadra. Momento del Napoli? Sono fiduciosa, la squadra si è risolevvata. E’ stata sfortunata a causa degli infortuni ma c’è la possibilità di recuperare, spero che ci possano sorprendere.
Pro Gattuso o contro? Non mi colloco ma i tifosi del Napoli sono esigenti. Noi siamo molto calorosi, seguiamo il tifo in un altro modo. Gattuso ha avuto un suo periodo non brillante, anche a causa dei problemi di salute. Lo terrei? Io darei sempre una seconda chance alle persone, alla fine lavora bene. Sarri? Lo conosciamo bene, un terreno già coltivato”
Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante