Finisce in tragedia a Milano, dove questa notte un uomo di 45 anni ha perso la vita in seguito ad una sparatoria. Dalle prime informazioni, il conflitto a fuoco si sarebbe verificato in via Sulmona, zona Corvetto: l’uomo, con precedenti per droga e reati contro la persona, sarebbe uscito da un palazzo in stato di forte alterazione. Come riferiscono alcuni residenti del posto, ha attirato l’attenzione inveendo con un coltello o una mazza contro i passanti e una volta giunti sul luogo i carabinieri, si sarebbe prima nascosto dietro una siepe, per poi scagliarsi contro di loro per aggredirli. Gli agenti a quel punto, avrebbero sparato in aria alcuni colpi di pistola per allontanarlo, che non contento, avrebbe cercato di colpirli con il coltello correndo a zig zag per strada. Uno dei due poliziotti, vedendosi attaccato, non ha potuto far altro che sparare con la pistola d’ordinanza contro l’uomo, ferendolo a morte.

Sul posto sono accorse tre ambulanze e un’auto medica, che hanno soltanto potuto constatare il decesso del 45 enne. Sono state soccorse poi anche due persone di 22 e 36 anni, che sono state trasportate al Policlinico in codice giallo perché sotto choc e con lievi ferite. Al momento sul caso indaga la Procura di Milano: pertanto, seguiranno aggiornamenti.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.