Resta sintonizzato

Cronaca

Eludeva la dogana: la tac rivela l’incredibile nascondiglio della droga

Pubblicato

il

Fermato e arrestato un uomo di 36 anni, di origini nigeriane, sul treno Verona-Vicenza, dai militari della guardia di finanza di Vicenza.

L’uomo è stato trovato in possesso di 93 ovuli contenenti quasi 1.100 grammi di sostanza stupefacente, di cui 14 ovuli contenenti cocaina e 79 eroina.

La droga è stata scoperta grazie a una tac. Secondo quanto riferito dai militari della provincia berica, l’uomo era stato fermato sul treno Verona-Vicenza. Diversi gli elementi che avevano insospettito le fiamme gialle: dall’atteggiamento nervoso, al biglietto di andata e ritorno da Napoli in giornata, anche in violazione delle norme anti covid, nonchè la presenza di diverse bottigliette d’acqua e birra consumate solo in parte. Inoltre l’unità cinofila antidroga aveva riscontrato una leggera positività alla presenza di stupefacente, ma i finanzieri non ne avevano trovato traccia.

L’uomo è stato quindi accompagnato all’ospedale di Vicenza per ulteriori esami e, grazie a tac e radiografia, la droga è stata trovata nello stomaco ed è scattato l’arresto. Sul mercato avrebbe fruttato oltre 50mila euro. Una volta espulso il ‘carico’, il 36enne è stato accompagnato nel carcere del capoluogo, in attesa della convalida dell’arresto e di ulteriori misure disposte dalla Procura.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Rapina.Paura a Piazza Garibaldi

Pubblicato

il

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in piazza Garibaldi sono stati avvicinati da un giovane che ha indicato tre uomini i quali, poco prima, dopo averlo accerchiato gli avevano sottratto il cellulare.


I poliziotti si sono avvicinati ai tre che, alla loro vista, hanno tentato la fuga ma due di essi sono stati raggiunti e bloccati in corso Garibaldi mentre il terzo, dopo essersi disfatto di un cellulare, è stato fermato in via Pica.


Enzo Capocotta, 30enne napoletano, Emran Seban, 30enne macedone irregolare sul territorio nazionale, e Umberto Flocco, 25enne di Casaluce, tutti con precedenti di polizia, sono stati arrestati per furto con strappo; inoltre, il Capocotta anche per evasione poiché sottoposto agli arresti domiciliari per rapina.
Infine, il cellulare è stato restituito alla vittima.

Continua a leggere

Cronaca

Napoli. Due spacciatori in fuga

Pubblicato

il

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via Sant’Antonio Abate due persone, una delle quali a bordo di uno scooter, che stavano scambiando qualcosa in cambio di denaro e che, alla loro vista, si sono date alla fuga.


Ne è nato un inseguimento nel corso del quale l’acquirente a bordo dello scooter è riuscito a dileguarsi, mentre lo spacciatore è stato raggiunto e bloccato in vico Guardia e trovato in possesso di 4 involucri contenenti un grammo di cocaina, un bilancino di precisione, diverso materiale per il confezionamento della droga e un coltellino a farfalla.


Emanuele Amodio, 23enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato  per spaccio di sostanza stupefacente.

Continua a leggere

Cronaca

Napoli. altro episodio di violenza domestica

Pubblicato

il

Minorenne arrestato dai carabinieri della stazione di Napoli Capodimonte per maltrattamenti aggravati contro familiari conviventi.

I militari dell’Arma sono intervenuti in zona Colli Aminei nell’abitazione della 75enne dove il giovane conviveva.

Secondo i militari il ragazzo, non ancora 18enne, aveva minacciato la nonna di farle del male e di distruggere l’appartamento se non avesse avuto in cambio i soldi necessari. Questo è stato l’ultimo di molti altri episodi già denunciati dall’anziana vittima. I carabinieri sono entrati in casa e lo hanno arrestato. Il giovane è stato condotto in una comunità. 

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante