Resta sintonizzato

Calcio

Calcio, Giuseppe Marotta è il nuovo presidente dell’Inter: la nota del club

Pubblicato

il

Giuseppe Marotta è il nuovo presidente dell’Inter. La notizia è stata resa ufficiale nelle prime ore della mattinata odierna, anche se l’ipotesi era stata già ventilata dopo il Cda di Oaktree avvenuto ieri. Ecco la nota del club nerazzurro:

“F.C. Internazionale Milano S.p.A. annuncia oggi la proposta nomina di Giuseppe Marotta a nuovo Presidente. Le nomine proposte fanno seguito al recente cambio di proprietà del Club. Il 22 maggio 2024, fondi gestiti da Oaktree Capital Management hanno assunto la proprietà dell’Inter a seguito del mancato rimborso del prestito triennale concesso da Oaktree alle holding dell’Inter”.

Poi, arrivano anche le prime parole di Marotta da nuovo presidente dell’Inter:

“Desidero ringraziare Oaktree per la fiducia dimostrata nel darmi quest’opportunità di lavorare al fianco loro e del Consiglio di Amministrazione. Questa nomina è un riconoscimento del fantastico lavoro svolto dalle molte persone che hanno gestito il Club negli ultimi tre anni. Sono orgoglioso di far parte dell’Inter e ribadisco il mio impegno nei confronti della Società”.

Infine, il fondo Oaktree ha così parlato dopo la nomina del nuovo presidente:

“In quanto nuovi membri del Consiglio di Amministrazione dell’Inter, comprendiamo la nostra responsabilità nei confronti della Famiglia Nerazzurra e dell’eredità dell’Inter. Nel ruolo di Presidente Marotta darà forte continuità al Club e porterà alla Presidenza l’esperienza, la passione e la dedizione maturate nel corso di una brillante carriera nel mondo calcistico – sottolinea Oaktree. Il Consiglio d’Amministrazione è pronto a sostenere il Presidente e la dirigenza dell’Inter per garantire che il Club sia posizionato per un continuo successo dentro e fuori dal campo”.

Calcio

Europei 2024, l’attesa sta per finire: quando si gioca, dove vederli in tv, chi parte favorito

Pubblicato

il

Siamo al countdown finale. L’attesa può definirsi terminata, quasi. Iniziano oggi, venerdì 14 giugno 2024, gli Europei di calcio, che quest’anno si tengono in Germania.
I primi a scendere in campo, per il Gruppo A, sono la Nazionale del Paese ospitante e la Scozia. Il match si giocherà alle 21. La prima partita dell’Italia (Gruppo B) sarà invece domani, sabato 15 giugno, contro l’Albania (sempre alle 21).

Gli Europei potranno essere visti sui canali Sky e in streaming su NowTV e Sky Go. Sulle 51 partite previste, 22 (tra cui tutte quelle dell’Italia) saranno trasmesse su Rai 1 e 9 su Rai 2. Sarà inoltre possibile vederle in streaming su RaiPlay e ascoltarle in radio.

Sono in tutto 24 le squadre partecipanti, divise in sei gruppi, e la fase del torneo a gironi durerà dal 14 al 26 giugno. A passare agli ottavi di finale saranno le prime due classificate di ogni girone, più le quattro migliori terze. Fino al 26 giugno sono previste partite tutti i giorni (alle 15, alle 18 e alle 21), poi due giorni di riposo prima della fase a eliminazione diretta: la finale sarà il 14 luglio all’Olympiastadion di Berlino.

L’Inghilterra si presenta in Germania da grande favorita e con una enorme voglia di riscatto. Segue la Francia e chiude il podio dei favoriti la Germania, che non vince il titolo da 28 anni,

Continua a leggere

Calcio

Euro 2024, Luciano Spalletti detta le regole ai suoi calciatori: vietate anche le cuffie

Pubblicato

il

Manca un giorno a Euro 2024, – o meglio – per noi due: l’Italia di Spalletti esordirà sabato contro l’Albania a Dortmund.
Così come aveva più volte preannunciato, il ct azzurro detta le regole ai suoi calciatori nel ritiro in Germania.
Banditi i social e la playstation. Divieto assoluto di usufruire di alcun dispositivo personale per evitare notti brave. Nel ritiro invece ci sarà una sorta di “stanza dei giochi” con ping pong, biliardo, biliardino, due videogiochi anni 80 e quattro consolle, due delle quali con il simulatore automobilistico. Vietate tassativamente le cuffie.

Continua a leggere

Calcio

Giovanni Di Lorenzo: “Ho parlato con la società. La gente mette in giro strane voci ma sono serenissimo”

Pubblicato

il

“Se resto a Napoli? Si sta scrivendo tanto sono sereno ho parlato con la società e poi sono venuto in Nazionale. Quello che dà fastidio è questo supporre a destra e sinistra: ora mi interessa fare bene qui e basta”.
Queste le parole del difensore della Nazionale italiana, nonché capitano del Napoli, Giovanni Di Lorenzo, dal ritiro in Germania.

“Sarei potuto non venire in conferenza stampa – ha detto il difensore del Napoli – ma non ho problemi. Sono serenissimo, chi dice il contrario dice stronzate, la gente mette in giro voci ma io sono serenissimo. Poi quando sarà il momento di parlare del Napoli lo farò e ci metterà la faccia come sempre”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy