Resta sintonizzato

Arzano

Arzano: estorce denaro alla madre, fermato 39enne

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio una donna, accompagnata dalla figlia, si è presentata presso gli uffici del  Commissariato Secondigliano per denunciare di essere vittima di estorsione da parte del figlio; in particolare, la donna ha raccontato che, durante la mattinata, il figlio, come già avvenuto in precedenti occasioni, le aveva chiesto dei soldi minacciandola con un martello costringendola a scappare di casa.
La vittima ha altresì raccontato che, negli ultimi mesi, oltre alle minacce, il figlio aveva iniziato ad usare violenza nei suoi confronti.
I poliziotti hanno individuato e rintracciato l’uomo presso la sua abitazione dove hanno rinvenuto il martello che sarebbe stato usato per minacciare la donna.
L’uomo, un 39enne napoletano, è stato sottoposto a fermo di P.G. per estorsione.

Continua a leggere
Pubblicità

Arzano

Caivano, Arzano e Casoria: prevenzione roghi e gestione illecita rifiuti, denunciato imprenditore

Pubblicato

il

Controlli ambientali dei Carabinieri nella provincia a nord di Napoli. Intensificato l’impegno sul territorio dopo i gravi incendi di Caivano e Acerra. I militari della compagnia di Casoria, insieme a quelli della stazione carabinieri forestali di Marigliano hanno denunciato il titolare di un’impresa di autodemolizione di veicoli e rivendita di ricambi usati. Dall’ispezione è emerso che i rifiuti fossero stoccati oltre i limiti autorizzati e che l’impianto di scarico delle acque reflue fosse gestito in maniera irregolare. Nell’area rinvenuta la motrice di un autocarro oggetto di furto. L’intera struttura è stata sequestrata.
Lungo le strade che costeggiano altre attività industriali di Afragola e Casoria sono stati organizzati posti di controllo statici e dinamici così da verificare la corretta gestione dei rifiuti. Segnalate agli organi preposti due discariche improvvisate in Via Arcangelo Astone e Via Mameli, nel comune di Casoria. Materiale facile preda delle fiamme era stoccato in strada, a pochi metri da sterpaglie, alberi e abitazioni. In corso accertamenti per verificare chi abbia abbandonato rifiuti anche ingombranti. Tra questi addirittura un frigorifero e un divano. Alta l‘attenzione anche attorno al campo rom di Arzano, in via circumvallazione ovest. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Arzano

Arzano, rapina finisce in sparatoria, 46enne trasportato in ospedale

Pubblicato

il

Ieri sera verso le 21.00 i Carabinieri della compagnia di Casoria sono intervenuti presso il pronto soccorso di Frattamaggiore per una persona ferita da un colpo d’arma da fuoco. Poco prima un 46enne di Frattamaggiore già noto alle forze dell’ordine si era recato in ospedale perché ferito alla gamba sinistra. Dai primi accertamenti pare che l’uomo mentre stava percorrendo Corso D’Amato ad Arzano a bordo della sua auto sia stato avvicinato da ignoti che in un tentativo di rapina hanno esploso alcuni colpi d’arma da fuoco. I militari hanno rinvenuto e sequestrato 5 bossoli calibro 7,65 sul manto stradale del Corso D’Amato. Indagini in corso da parte dei Carabinieri della compagnia di Casoria per chiarire l’esatta dinamica dell’evento.

Continua a leggere

Arzano

Blitz nel rione 167 di Arzano, denunciate 6 persone

Pubblicato

il

Ad Arzano (Napoli) ,nel popolare rione 167, i militari della locale tenenza hanno denunciato a piede libero per occupazione abusiva ed invasione abusiva di edifici 6 persone. I controlli sono stati eseguiti in via Cristoforo Colombo.

I denunciati sono 2 uomini già noti alle forze dell’ordine e 4 donne incensurate ed hanno tra 24 e i 38 anni. Tra i 6, infatti, un 33enne già noto alle forze dell’ordine nonostante fosse residente in via Colombo, ha deciso di occupare un altro appartamento poco distante.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante