Resta sintonizzato

campania

Ischia. Denunciato un uomo per abusivismo edilizio

Pubblicato

il

Nella località Serrara Fontana i carabinieri della stazione di Barano di Ischia hanno denunciato per abusivismo edilizio un residente del posto. I militari hanno accertato che l’uomo aveva eseguito dei lavori edili senza alcun titolo abilitativo e in un area sottoposto anche a vincolo paesaggistico. Tre gli “scheletri” di cemento sequestrati per una superficie di 100 metri quadrati.

campania

Migranti, il presidente della Sea Eye Gorden Isler ha accusato il nostro paese, è in corso un crimine contro l’umanità

Pubblicato

il

Il governo italiano deve smetterla di rendere più difficile il lavoro delle organizzazioni di soccorso in mare, prolungando così anche le sofferenze delle persone in cerca di protezione. Tutte le risorse governative e civili disponibili devono essere utilizzate per prevenire il maggior numero possibile di morti. È in corso un crimine contro l’umanità”. Insieme a vivi dalla nave umanitaria sono sbarcati anche i due cadaveri recuperati dal team di Sea Eye 4 e per i quali i soccorsi sono arrivati troppo tardi. Un’altra persona è morta dopo un’evacuazione di emergenza domenica in un ospedale. Tra le vittime c’è una giovane madre, il cui bimbo, invece, è tra i sopravvissuti.

È stata l’esperienza più drammatica che ho avuto in mare. Soprattutto le persone del primo soccorso erano in pessime condizioni di salute quando sono arrivate a bordo con noi – dice il medico Angelika Leist di German Doctors -. Avevano trascorso sei giorni sulla barca senza cibo, senza acqua potabile. È stato molto sconvolgente per tutti”. “Un porto siciliano sarebbe stato molto più veloce da raggiungere e le persone avrebbero avuto un accesso molto più rapido alle cure mediche di cui avevano bisogno”, sottolineano da Sea Eye 4. La nave si trova ancora nel porto di Napoli, da cui si salperà alla volta di Burriana per i lavori di manutenzione ordinaria.

Continua a leggere

Calcio

Napoli. Fango sul pm che indaga sulle plusvalenze

Pubblicato

il

Ciro Santoriello, uno dei pm dell’inchiesta Prisma che indagano sulla Juventus e sui suoi ex dirigenti, è finito nel tritacarne mediatico a causa di alcune dichiarazioni che avrebbe pronunciato nel corso di un convegno risalente alla primavera 2019 in cui già si parlava di bilanci e della questione plusvalenze. “Come presidente di una società di calcio non sono bravo se faccio gli utili ma anche se vinco gli scudetti. A volte però c’è un rapporto di incompatibilità tra le due cose. Io, lo ammetto, seguo e sono tifosissimo del Napoli e odio la Juventus – le parole del magistrato in un video pubblicato su Twitter -. Come pubblico ministero sono antijuventino, contro i ladrocini in campo e mi è toccato scrivere archiviazioni”. L’inchiesta Prisma ha spinto la giustizia sportiva a riaprire il caso sulle plusvalenze e condannare la Juventus, sulla base delle intercettazioni cui ha avuto accesso, a una penalizzazione di 15 punti.

Continua a leggere

campania

E’ nata la piccola Luisa, partorita sul traghetto partito da Ischia,

Pubblicato

il

Una donna ha partorito sul traghetto Benito Buono partito da Ischia e diretto a Pozzuoli. Si stava recando a Napoli assieme al suo ginecologo per dare alla luce la sua bambina sulla terraferma, trovandosi alla 40esima settimana, ma le doglie non le hanno consentito di attendere oltre e la piccola è nata poco dopo lo scalo di Procida.  Luisa è nata questa mattina poco dopo le sette e attualmente è ricoverata con la sua mamma all’ospedale La Schiana per i controlli di rito. Le loro condizioni di salute sono buone. Grande emozione per i passeggeri a bordo della nave e per il comandante Giacomo Piro, che ha anche tagliato il cordone ombelicale.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy