A bordo di una fiat 500 fermata dai carabinieri lungo via di giacomo c’erano 4 soggetti: alla guida Emilia Migliore, una 27enne incensurata di Pascarola, accanto un 16enne di Caivano già noto alle forze dell’ordine e sui sedili posteriori antonio sciarra, un 50enne di Pascarola già noto alle forze dell’ordine e un altro 16enne di Caivano: i carabinieri della compagnia di casoria e della stazione di crispano, impegnati in un servizio di osservazione per il contrasto allo spaccio, hanno notato che dal finestrino di quell’auto era uscito un braccio che aveva ceduto a un uomo una dose di hashish così hanno immediatamente intimato l’ “alt” alla conducente.

Bloccati tutti i passeggeri, i militari li hanno perquisiti sequestrando a sciarra una ventina di euro in contante mentre al 16enne che aveva ceduto la sostanza 2 dosi di hashish. Tratti in arresto, dovranno tutti rispondere di spaccio: dopo le formalità sciarra e la migliore sono stati tradotti ai domiciliari mentre i due 16enne accompagnati al centro di prima accoglienza dei colli aminei.

Rispondi