Resta sintonizzato

Attualità

Blitz all’alba, arrestate cinque persone per usura: prestavano soldi con interessi altissimi

Pubblicato

il

Maxi operazione condotta all’alba dalla Sezione Dia di Salerno, che ha tratto in arresto cinque persone, accusate di violenza privata, usura, esercizio abusivo dell’attività finanziaria, in alcuni casi aggravanti dal metodo mafioso. In particolare, gli indagati, prestavano denaro mediante l’applicazione di tassi d’interesse di natura usuraia, minacciando le vittime che, in alcuni casi, erano costrette a vendere i propri beni e consegnare agli usurai il ricavato.

Inoltre, nel corso delle indagini, sono state documentate diverse attività d’intimidazione, poste in essere dagli stessi, nei confronti dei familiari delle vittime, con il danneggiamento delle vetture o l’invio di messaggi minacciosi. Nel complesso, le vittime, avrebbero dovuto restituire una somma pari a circa un milione di euro, mediante il riconoscimento di interessi superiori ai tassi di soglia e, in alcuni casi, oscillanti tra il 300 e il 500% annuo.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Salerno, sospensione idrica in diversi quartieri dal 23 al 25 maggio

Pubblicato

il

SALERNO – L’ASIS, gestore dell’acquedotto del Basso Sele, ha comunicato che al fine di effettuare lavori di manutenzione sulla condotta adduttrice nel comune di Campagna, sarà necessario sospendere la fornitura ai serbatoi di Sistemi Salerno – Servizi Idrici S.p.A.

dalle ore 5:00 di lunedì 23 maggio 2022
alle ore 6:00 di mercoledì 25 maggio 2022

Il Sistemi Salerno – Servizi Idrici S.p.A, spiega il Comune, si è attivata per limitare i disagi all’utenza del Comune di Salerno ed effettuerà manovre tecniche sulla rete idrica cittadina, possibili grazie alle interconnessioni realizzate nel corso degli ultimi anni. L’erogazione idrica è regolarmente garantita per l’intera giornata nelle zone non indicate nel presente comunicato.

Questi sono i quartieri le cui utenze avranno erogazione idrica dalle ore 6.30 alle ore 15.00 nei giorni 23 e 24 maggio 2022:

SANT’EUSTACHIO – QUARTIERE ITALIA – QUARTIERE EUROPA – PICARIELLI – SANTA MARGHERITA – PASTENA – TORRIONE – FELLINE – CASARSE – VIALE DELLE GINESTRE.

Continua a leggere

Attualità

Caserta, Polizia di Stati presenta la nona edizione dell’agenda scolastica “Il Mio Diario”

Pubblicato

il

CASERTA – La Polizia di Stato, in collaborazione con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ha presentato oggi  la 9^ edizione dell’agenda scolastica “Il Mio Diario”, destinata agli alunni delle classi terze degli Istituti primari che si apprestano a frequentare la quarta, di 23 province del territorio nazionale.

L’agenda scolastica, per i contenuti proposti, si presenta come valido strumento di supporto alla didattica nella formazione dei cittadini di domani, attraverso le avventure dei protagonisti Vis e Musa, gli amici a quattro zampe Lampo e Saetta, il pappagallino Gea ed affronta i temi della salute, dello sport, della cura dell’ambiente, dell’inclusione sociale, dell’educazione stradale, del corretto utilizzo di internet e dei social network,  del bullismo e  del cyberbullismo, nonché  quello dell’educazione civica e alla cittadinanza digitale. Anche in questa edizione, il topo giornalista Geronimo Stilton accompagna gli amici della Polizia di Stato nel loro percorso di educazione alla legalità, condividendo l’importanza di trasmettere, con umorismo e semplicità, i valori fondamentali di questo progetto.

Il progetto, che ha visto la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, ha raggiunto quest’anno la tiratura di 100.000 copie, la più alta produzione annuale tra tutte le edizioni dell’agenda. Fino ad oggi, il progetto ha consentito di raggiungere oltre 500.000 studenti su tutto il territorio nazionale.

L’edizione 2022/2023 è stata distribuita ai ragazzi che frequentano la classe 3^ della scuola primaria delle Province di Barletta-Andria- Trani, Brindisi, Campobasso, Caserta, Chieti, Cosenza, Enna, Fermo, Ferrara, Frosinone, Gorizia, Matera, Monza e Brianza, Oristano, Palermo, Perugia, Reggio Calabria, Salerno, Savona, Siena, Trento, Vercelli, Vicenza. Anche quest’anno, grazie all’intervento del PON Legalità 2014 – 2020 FESR FSE, il Programma Operativo Nazionale gestito dal Ministero dell’Interno e finanziato da fondi europei, che sostiene progetti volti a favorire il rafforzamento delle condizioni di legalità per i cittadini e le imprese, è stato possibile estendere la distribuzione delle copie alle regioni del sud Italia.

Alla cerimonia nazionale di presentazione del progetto editoriale della Polizia di Stato, che si è tenuta nella mattinata di oggi presso il Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni (CE), ha partecipato il Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza preposto al coordinamento ed alla pianificazione, Prefetto Maria Teresa Sempreviva, che ha consegnato il diario ad una rappresentanza di studenti.

“Quando leggo il Diario penso che mi sarebbe piaciuto averlo quando andavo a scuola perché è una iniziativa che aumenta la consapevolezza anche nei bambini, che poi saranno gli adulti di domani, di quanto siano importanti i diritti ma anche i doveri: secondo me è il vero messaggio che troviamo nel diario della legalità. Ricordo una operazione contro la criminalità organizzata di qualche giorno fa a Palermo in cui, tra le intercettazioni di un mafioso arrestato, una mi ha colpito particolarmente: lui rimproverava e impediva a sua figlia, che era una bambina, di partecipare alle cerimonie di commemorazione della strage di Capaci perché riteneva che queste cerimonie fossero degli atti vergognosi. Io credo che se un mafioso ha paura di questa iniziativa, ha paura di quanto possa essere potente un messaggio di segno opposto a quello che la mafia e la criminalità organizzata vorrebbero  passasse”.

Ha moderato l’evento Miriam Candurro, attrice della fiction “Un posto al sole”, sono intervenuti due testimonial della stessa fiction vicini al mondo giovanile, Sofia Piccirillo (alias Bianca) e Gennaro De Simone (alias Jimmy), attori di 11 anni che, nell’ambito della soap, veicolano messaggi sociali e valori positivi connessi  al mondo scolastico. Ha partecipato, inoltre, Valerio Catoia, giovane atleta paralimpico, testimonial per la Polizia di Stato della campagna nazionale contro le discriminazioni sui social network e l’odio on line. Presenti anche Roberto Cammarelle – Responsabile della Sezione Pugilato dei Gruppi Sportivi della Polizia di Stato, e alcuni atleti dei Gruppi Sportivi Fiamme Oro della Polizia di Stato – Sezione giovanile di pugilato di Marcianise e di Caserta – e una rappresentanza di allievi agenti della Scuola di Caserta.

Continua a leggere

Attualità

Teatro San Carlo, presentato il progetto “On- Il Teatro delle Culture” finanziato dalla Regione Campania

Pubblicato

il

NAPOLI – Oggi il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha presentato il progetto del Teatro San Carlo “On – Il Teatro delle culture” finanziato dalla Regione Campania con un investimento di 2 milioni di euro.

“Si tratta – spiega lo stesso Presidente tramite i suoi canali social – della prima piattaforma digitale di un teatro lirico in Italia. Sarà possibile trovare un palinsesto e un’esperienza partecipativa di tematiche legate a musica, cultura, costume, ma anche all’identità del teatro.”

Siamo orgogliosi di questo contributo dato al San Carlo. – proseguE De Luca -. Quella di oggi è stata per noi un’occasione, intanto, per ribadire che siamo stati l’istituzione che da sempre ha sostenuto, sostiene e sosterrà il San Carlo. Questa operazione della piattaforma digitale collega l’attività del teatro San Carlo all’ecosistema digitale che abbiamo realizzato per la cultura campana. Abbiamo fatto un grande investimento e tutto il patrimonio culturale della Campania è ormai digitalizzato ed è una realtà unica per il nostro Paese.” – conclude.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante