Resta sintonizzato

Brusciano

BRUSCIANO: 133 dosi di crack pronte allo spaccio: 42enne arrestato dai Carabinieri

Pubblicato

il

BRUSCIANO: 133 dosi di crack pronte allo spaccio. 42enne arrestato dai Carabinieri

I carabinieri della sezione operativa di Castello di Cisterna hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Domenico di Maiolo, 42enne di Pollena Trocchia già noto alle ffoo.

L’uomo era in Via Paolo Borsellino, all’interno del complesso popolare “219” e durante una perquisizione è stato trovato in possesso di 133 dosi di crack (50,74 grammi).Finito in manette, il 42enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Brusciano

Incidente in provincia di Napoli, marito e moglie in gravi condizioni

Pubblicato

il

Nella giornata di ieri, giovedì 22 Aprile, si è verificato un grave incidente a Brusciano, provincia di Napoli: sono rimasti feriti marito e moglie, che sono ricoverati in gravi condizioni di salute. L’incidente è avvenuto in via Matteotti, per cause che sono ancora in corso di accertamento, un auto si è scontrata con quella sulla quale viaggiavano i due sposi, che hanno avuto la peggio.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno estratto i corpi di Rosa e Giuseppe dalle lamiere e i sanitari del 118, che li hanno trasportati d’urgenza negli ospedali di Nola e Acerra, dove sono ricoverati. Sulla dinamica dell’incidente indagano le forze dell’ordine, anch’esse giunte sul posto.

Continua a leggere

Brusciano

Brusciano. Violenta lite in famiglia: 30enne minaccia mamma e fratello per soldi

Pubblicato

il

I Carabinieri della sezione radiomobile di Castello di Cisterna hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia ed estorsione un trentenne di Brusciano già noto alle forze dell’ordine.

I militari hanno ricevuto una segnalazione dalla centrale operativa 112: era in corso una violenta lite in un’abitazione del centro.

Quando i carabinieri sono arrivati sul posto hanno scoperto che il trentenne aveva poco prima utilizzato un grosso coltello da cucina per minacciare la madre e il fratello, pretendendo denaro per l’acquisto di droga.

Secondo quanto accertato dai militari eventi di questo tipo non erano una novità ma mai erano stati denunciati né oggetto di referti medici.

L’uomo è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

Continua a leggere

Brusciano

Tragedia nel napoletano. Uomo chiama la polizia :” Ho ucciso mia sorella”

Pubblicato

il

Questa mattina, a Brusciano, nel Napoletano, si è verificata una vera e propria tragedia. Un uomo di 55 anni, S.C., ha ucciso la sorella sull’uscio di casa e poi ha avvertito la Polizia.

Gli agenti, una volta arrivati all’abitazione indicata dall’uomo, hanno trovato una donna riversa sulle scale in una pozza di sangue. L’uomo, che soffrirebbe di problemi psichici, avrebbe accoltellato la donna, barricandosi poi in casa, dove gli agenti lo hanno trovato in stato confusionale.

Secondo le notizie riportate da Fanpage, sono ancora sconosciute le cause alla base del gesto.

Dopo aver convinto l’uomo ad aprire la porta, i poliziotti l’hanno portato in commissariato per ascoltarlo.

 

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante