Resta sintonizzato

Cronaca

Il dramma di Tracy, la 53enne morta dopo il morso di un cane: i particolari

Pubblicato

il

Un vero e proprio dramma quello avvenuto in Australia, dove la 53enne Tracy Ridout è morta dopo essere stata morsa da un cane.

Stando ad una prima ricostruzione, la donna stava facendo da dogsitter al pastore tedesco di un amico, quando l’animale le ha dato un morso giocoso al dito. Fin qui nulla di strano, se non fosse che nei giorni successivi Tracy abbia accusato forti dolori, recandosi in ospedale per vederci chiaro.

A quel punto, ella ha scoperto di aver contratto un’infezione ai reni, al fegato e al sangue. In particolare, ha contratto la capnocytophaga canimorsus, un’infezione batterica estremamente rara trasmessa da un animale con un morso o una leccata.

Purtroppo, a distanza di pochi giorni, per lei non c’è stato niente da fare. Tuttavia, i figli hanno voluto raccontare l’esperienza vissuta dalla madre, in modo da prevenire successivi casi del genere.

Ecco il commento del presidente dell’Australian Medical Association WA, il dr. Micheal Page:

“Le persone ad alto rischio di essere morsi da un animale infetto sono quelle con un sistema immunitario compromesso, comprese le persone con diabete. Raccomandiamo che quasi ogni morso di animale venga visitato da un medico, in modo che possa essere adeguatamente ripulito e tenuto d’occhio”.

Cronaca

Terni, condisce la pasta con olio motore: grave un 50enne

Pubblicato

il

“Incredibile, ma vero”, come si suol dire. E’ il caso di un uomo di 50 anni circa che, preso dalla fame e probabilmente indaffarato tra i fornelli – forse alle prime armi in cucina – ha ingerito olio motore, rimanendo ovviamente intossicato.

L’ipotesi è che avesse finito il condimento vegetale, il classico olio extra vergine di olive, optando per il vischioso unguento utilizzato per le parti meccaniche di un veicolo.

Una bella tolla di lubrificante da motore, chissà se si trattasse di 5W30, 15W40 o altro. Ciò che non cambia è il risultato: l’agente chimico ha evidentemente infiammato la gola, arrecando danni a stomaco e intestino. Il ricovero in ospedale è stato d’uopo.


(fonte: ternitoday.it)

Continua a leggere

Cronaca

Meta di Sorrento, sbatte contro palo della luce: morto 23enne

Pubblicato

il

Tragedia in via Alberti a Meta di Sorrento: un ragazzo di 23 anni, a bordo del suo scooter, ha perso il controllo del mezzo impattando fatalmente contro un palo dell’illuminazione pubblica.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Piano di Sorrento che, in un primo momento, sono riusciti invano a prestare anche soccorso al ragazzo trasferendolo d’urgenza all’ospedale di Sorrento. Il ragazzo è deceduto poco dopo nella struttura sanitaria.

Indagini in corso per accertare le cause dell’incidente.

Continua a leggere

Cronaca

Stacca un dito a morsi a un connazionale e lo ingoia, poi accoltella un indiano alle spalle: arrestato pakistano 40enne

Pubblicato

il

Dovrà rispondere di tentato omicidio e lesioni, l’uomo di origine pakistana, 40enne, che, questa notte, ha staccato la falange a morsi ad una persona contro la quale è – evidentemente – nato un alterco. Il dito l’ha, infine, ingoiato e – come se non bastasse – ha accoltellato un altro uomo con tre fendenti alle spalle.

E’ accaduto a Lavinio, litorale romano, lungo via di Valle Schioia. Il cittadino pakistano è stato immediatamente posto in arresto.

Le vittime sarebbero un altro uomo di nazionalità pakistana, 47 anni, e un cittadino indiano di 50 anni. Sono stati ricoverati in codice rosso: uno all’ospedale di Anzio e l’altro è stato portato d’urgenza al pronto soccorso.

I due non sarebbero in pericolo di vita. Le forze dell’ordine procedono con le indagini.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy