Ieri pomeriggio, a Pompei, una turista ucraina di 19 anni ha rischiato la vita.

La giovane ragazza, in compagnia di due connazionali, è salita in cima al campanile del Santuario, facendo preoccupare i cittadini, che si trovavano in Piazza Bartolo Longo, e gli agenti della Polizia Municipale.

Questi ultimi, infatti, hanno pensato che la 19enne volesse suicidarsi e sono saliti immediatamente sul campanile, scoprendo così che la ragazza non voleva lanciarsi giù, ma era lì per scattare un selfie estremo per il “Daredevil Selfie”.

Gli agenti hanno fatto scendere dalla balaustra la giovane turista, che non ha gradito l’intervento dei caschi bianchi.

LASCIA UN COMMENTO