Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, nel corso di un’intervista a ‘Il Fatto Quotidiano’, si è soffermato sulle prossime amministrative nel capoluogo campano.

Sulla possibile candidatura di Catello Maresca. “Sono davvero sorpreso in negativo di quel che sto vedendo, ci troviamo di fronte a un magistrato che sta facendo attività inquirente e che contestualmente fa campagna elettorale nella città in cui esercita le funzioni, questa cosa la reputo inqualificabileLa mia non fu una scelta spontanea – spiega – Fui fermato nella mia attività altrimenti sarei rimasto in magistratura e non sarei mai entrato in politica“.

Sulla possibile candidatura come governatore della Calabria di De Magistris. “La mia eventuale candidatura per ora è solo un’ipotesi, seppur concreta. Non vi è nessuna inopportunità nel mio caso, ci mancherebbe altro – assicura – Ho svolto le funzioni di pm in Calabria sino al 2008, non sono più magistrato dal 2009, non ci sono più informazioni coperte da segreto. Semmai quella durissima e straordinaria esperienza mi potrà essere utile, come lo è stato a Napoli, per spezzare il rapporto tra politica e criminalità organizzata“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.