I Carabinieri, in un bar di Sala Consilina ubicato all’interno di in un’area di ristoro, hanno sequestrato 15 confezioni di cannabis light.

I controlli sono stati attivati in seguito alla sentenza della Corte di Cassazione dello scorso 30 maggio, con la quale è stata sancita l’illegalità della commercializzazione di cannabis sativa light e, in particolare, di foglie, inflorescenza, olio, resina, ottenuti dalla coltivazione della predetta varietà di canapa.

I militari, guidati dal capitano Davide Acquaviva, hanno inoltre denunciato in stato di libertà a piede libero un 28enne per detenzione al fine di vendita di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO