Con una nota l’azienda di trasporti pubblici, ANM, ha risposto a quanto ipotizzato e accusato dal consigliere regionale campano dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, che ha chiesto chiarezza su un video e alcune foto ritraenti un bus dell’ANM bloccato a via Caravaggio per una manovra azzardata e alla guida del quale, secondo chi ha ripreso il video, c’era un bambino (clicca qui per leggere il  nostro articolo)

Nessun minorenne alla guida di un autobus dell’Anm, azienda del trasporto pubblico del Comune di Napoli, ma “una donna di 44 anni che sta svolgendo la trafila seguita da tutti gli autisti interinali che vengono assunti a tempo da Anm”.

Quel video – continua la nota – la ritrae nella sua prima uscita a bordo di un autobus di linea, in una delle prove che Anm fa svolgere di sera, quando non c’è traffico, ai tirocinanti che guidano insieme a un autista esperto che interviene in caso di difficoltà. La signora sta completando il suo percorso formativo e da settembre sarà nel nuovo contingente di autisti interinali in servizio per le strade di Napoli, dopo aver imparato a gestire il mezzo nella rotonda di via Caravaggio, una delle strade che per la sua difficoltà è inserita nel percorso di formazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.