Resta sintonizzato

Cronaca

POMPEI. Sorpreso con la droga ed un coltello: 28enne nei guai

Pubblicato

il

Pompei: Carabinieri arrestano pusher 28enne incensurato. Nascondeva alcune delle dosi in un finto accendi sigari per auto

I Carabinieri della Stazione di Pompei hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio un 28enne incensurato di Poggiomarino.

I militari lo hanno notato – a bordo della sua auto – transitare in via Plinio nei pressi di un distributore di benzina. Lo hanno fermato ed hanno deciso di controllarlo. Perquisito, è stato trovato in possesso di 41 dosi di crack e di un coltello a serramanico. La droga era nascosta negli slip. Alcune di queste dosi erano in un finto accendi sigari per auto. Rinvenuta e sequestrata la somma contante di 230 euro provento del reato.

La perquisizione è stata estesa anche a casa del 28enne e lì i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato uno scooter privo di targa e con il numero di telaio punzonato. Le operazioni sono continuate: trovati 4 grammi di cocaina, 3 proiettili, 2 piante di marijuana e 70 grammi della stessa sostanza già pronta per la vendita. Rinvenuto e sequestrato anche vario materiale per il confezionamento della droga.

L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Napoli, muore Gennaro Morgese. Il ricordo di De Magistris: “Compagno di tante lotte, non ti dimenticheremo”

Pubblicato

il

Grave lutto nella città di Napoli per la scomparsa di Gennaro Morgese, militante ANPI molto noto in città e figlio della grande Maddalena Cerasuolo, eroina delle Quattro Giornate di Napoli e medaglia di bronzo al valor militare.

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, ha voluto ricordarlo con queste parole: “Il Covid si è portato via anche Gennaro Morgese, un compagno di tante lotte, militante ANPI, figlio di Maddalena Cerasuolo, a cui la città ha intitolato il ponte che lei difese, nelle gloriose Quattro Giornate di Napoli del 1943, dai nazisti che volevano farlo esplodere per interrompere i collegamenti tra il centro e Capodimonte. Con Gennaro abbiamo fatto tante cose, progetti, mostre, stavamo per realizzare il Museo delle donne delle Quattro Giornate. Gennaro, mi mancherà molto la tua dolcezza e la tua tenacia, la tua voglia di resistere e di combattere per gli ideali di libertà. Non ti dimenticheremo“.

Si aggiunge al cordoglio anche la V Municipalità Arenella Vomero, che si è così espressa: “La comunità collinare piange la scomparsa di Gennaro Morgese; uomo buono e attivo divulgatore della memoria di sua madre Maddalena Cerasuolo, di lei amava dire: ‘Ci ha educato alla libertà e alla giustizia ma, soprattutto, ci ha cresciuto a pane e Quattro Giornate’. Rip“.

Continua a leggere

Cronaca

Impatto fatale nel salernitano. Perde la vita un 18 enne, grave un 17 enne

Pubblicato

il

Tragico scontro nella notte ai semafori di via Rea, a Nocera Inferiore. Il violento impatto, ha coinvolto un motorino e un’Audi Q3 di colore nero. Uno dei due ragazzi che erano a bordo dello scooter ha perso la vita, nonostante il disperato tentativo dei medici di salvarlo con un intervento chirurgico d’urgenza.

La vittima aveva 18 anni, era di origini ucraine ma residente da tempo a Nocera Inferiore. L’altro giovane coinvolto invece, è ora ricoverato in gravi condizioni, si tratta di un 17 enne del posto, che per fortuna non sarebbe in pericolo di vita. Anche il conducente dell’auto, è ora sotto osservazione presso l’ospedale Umberto I.

Continua a leggere

Cronaca

Drammatico incidente tra auto e moto: Davide perde la vita a 25 anni

Pubblicato

il

Drammatico incidente sulle strade siciliane. Ha perso la vita infatti, Davide Ciulla, 25 enne carabiniere di Siculiana. L’incidente, è avvenuto lungo la statale 115, nei pressi di Cattolica Eraclea, in provincia di Agrigento. A scontrarsi la moto Ducati su cui viaggiava la vittima e una Fiat Punto con a bordo zio e nipote, entrambi di Siculiana. Il giovane, era conosciuto da tutti in paese, anche il sindaco Peppe Zambito ha voluto esprimere cordoglio stabilendo che verrà proclamato il lutto cittadino.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante