Resta sintonizzato

Meteo

Piogge e temporali in arrivo in Campania: allerta meteo arancione

Pubblicato

il

PROTEZIONE CIVILE REGIONE: ALLERTA METEO ARANCIONE IN CAMPANIA

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo arancione per piogge e temporali, che vale a partire dalle 6 di domani mattina (venerdì 25 settembre) e fino alle 6 di sabato mattina sull’intero territorio regionale ad esclusione della zona 4 (Alta Irpinia e Sannio) dove il livello di allerta è di colore Giallo.

Si prevedono:

– Precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, localmente di forte intensità;

– Venti occidentali tendenti a divenire forti nel corso della giornata con raffiche nei temporali;

– Mare tendente a divenire agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Questo quadro meteo potrà dar luogo a fenomeni come:

– Instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango;

– Significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione;

– Allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;

– Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti);

– Scorrimento superficiale delle acque nelle strade e possibili fenomeni di rigurgito delle acque piovane con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse;

– Possibili cadute massi in più punti del territorio;

– Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, a causa degli effetti indotti dagli incendi boschivi verificatisi sul territorio regionale.

Nella sola zona 4, dove l’allerta è di colore Giallo, le precipitazioni saranno sparse, anche a carattere di rovescio e temporale, localmente di moderata intensità. I venti saranno occidentali tendenti a divenire forti nel corso della giornata con raffiche nei temporali.

Qui gli scenari di impatto al suolo prevedono:

– Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;

– Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;

– Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse;

– Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc);

– Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, a causa degli effetti indotti dagli incendi boschivi verificatisi sul territorio regionale.

La Protezione Civile della Regione Campania evidenzia che si tratta della prima allerta meteo di colore Arancione che segue i mesi estivi e che occorre tener conto anche dei danni connessi e conseguenti agli incendi boschivi.

Si invitano dunque le autorità competenti a prestare la massima attenzione alle aree interessate dagli incendi e non ancora bonificate ed a garantire il controllo e la corretta tenuta delle opere di drenaggio urbano e/o smaltimento delle acque verificando che siano in idoneo stato di pulizia e sgombre da materiale ostacolante il deflusso delle acque. Stessa attenzione va posta alle caditoie, cunette, tombini.

Si raccomanda infine agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi in ordine ai fenomeni connessi al dissesto idrogeologico nonché alla verifica della corretta tenuta delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Città

Sorrento. Città invasa dall’acqua, strade come fiumi

Pubblicato

il

Il maltempo sta attanagliando tutta la Campania in questi ultimi giorni. La siccità che ha caratterizzato i mesi estivi sta lasciando il posto a vere e proprie bombe d’acqua che stanno causando numerosi disagi alla popolazione e pericoli concreti per la loro incolumità. 

Secondo le previsioni, la perturbazione insisterà ancora sulla Campania fino a sabato prossimo, con rovesci e temporali sparsi, anche intensi, con conseguente rischio idrogeologico.

Continua a leggere

Meteo

Allerta meteo, rovesci e temporali attesi dalle 12 alle 21 di giovedì 11 agosto 2022

Pubblicato

il

Fenomeni rilevanti:
Locali rovesci e temporali, soprattutto a ridosso dei rilievi, puntualmente di moderata intensità.

Livello di ALLERTA:
GIALLA (ordinaria)

Tipologia di rischio:
Idrogeologico per temporali 

Principali scenari di evento ed effetti al suolo:
– fenomeni temporaleschi caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, con danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi;
– ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
– innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc);
– possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
– scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse.

Avviso del 10/08/2022 (407.65 KB)

I parchi cittadini resteranno chiusi.

Norme comportamentali in caso di avviso di allerta meteo per fenomeni idrogeologici rilevanti

– Evitare di frequentare locali interrati o posti a pian terreno,  principalmente se lungo assi stradali notoriamente interessati da  grossi deflussi idrici e comunque tenere costantemente monitorato il  livello delle acque di deflusso. In caso di allagamento staccare  subito l’energia elettrica;

– In caso di necessità di attraversare in auto un sottopasso stradale,  sito critico in occasione di allerta meteo, procedete con molta  cautela, verificandone la praticabilità e, in caso contrario, datene  immediata comunicazione ai numeri di emergenza 112, 113, 115.

– Si invita la cittadinanza a prestare la massima attenzione nei siti  già segnalati per il rischio idrogeologico (versanti e pendii per  possibili frane e smottamenti) e idraulico (sottopassi e aree di  collettori fognari per possibili allagamenti).

l sottopassi ed i siti cittadini oggetto di attenzione, eventualmente  interdetti in caso di forte pioggia, sono i seguenti:
1. Sottopasso di Via Claudio/Stadio San Paolo (lato sx) (Fuorigrotta)
2. Sottopassi di Viale dei Ciliegi (Chiaiano)
3. Sottopasso di via Vicinale Cupa San Severino/Via Antonio de  Ferraris (Poggioreale)
4. Sottopasso di Via Comunale San Severino/Via Fasano (Poggioreale)
5. Sottopasso di Via Enrico Russo (Barra)
6. Sottopasso di Via Mastellone (Barra)
7. Sottopassi del Centro Direzionale di Napoli (Poggioreale)
8. Arena S.Antonio altezza Via Ben Hur (Soccavo)


Specifica delle “Zone d’Interesse”:

Zona 1: Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana;
Zona 2: Alto Volturno e Matese;
Zona 3: Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini;
Zona 4: Alta Irpinia e Sannio;
Zona 5: Tusciano e Alto Sele;
Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento;
Zona 7: Tanagro;
Zona 8: Basso Cilento.

Continua a leggere

Meteo

Allerta meteo gialla, previsti rovesci e temporali dalle ore 12 alle 21 del 10 agosto 2022

Pubblicato

il

NAPOLI – Avviso di allerta meteo per fenomeni meteorologici avversi previsti dalle ore 12:00 e fino alle ore 21:00 di mercoledì 10 agosto 2022

Fenomeni rilevanti:
Locali rovesci e temporali, soprattutto a ridosso dei rilievi, puntualmente di moderata intensità.

Livello di ALLERTA:
GIALLA (ordinaria)

Tipologia di rischio:
Idrogeologico per temporali 

Principali scenari di evento ed effetti al suolo:
– Fenomeni temporaleschi caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, con danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi;
– Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
– Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc);
– Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno. Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse.

Avviso del 09/08/2022 (548.73 KB)

I parchi cittadini resteranno chiusi.

Norme comportamentali in caso di avviso di allerta meteo per fenomeni idrogeologici rilevanti

– Evitare di frequentare locali interrati o posti a pian terreno,  principalmente se lungo assi stradali notoriamente interessati da  grossi deflussi idrici e comunque tenere costantemente monitorato il  livello delle acque di deflusso. In caso di allagamento staccare  subito l’energia elettrica;

– In caso di necessità di attraversare in auto un sottopasso stradale,  sito critico in occasione di allerta meteo, procedete con molta  cautela, verificandone la praticabilità e, in caso contrario, datene  immediata comunicazione ai numeri di emergenza 112, 113, 115.

– Si invita la cittadinanza a prestare la massima attenzione nei siti  già segnalati per il rischio idrogeologico (versanti e pendii per  possibili frane e smottamenti) e idraulico (sottopassi e aree di  collettori fognari per possibili allagamenti).

l sottopassi ed i siti cittadini oggetto di attenzione, eventualmente  interdetti in caso di forte pioggia, sono i seguenti:
1. Sottopasso di Via Claudio/Stadio San Paolo (lato sx) (Fuorigrotta)
2. Sottopassi di Viale dei Ciliegi (Chiaiano)
3. Sottopasso di via Vicinale Cupa San Severino/Via Antonio de  Ferraris (Poggioreale)
4. Sottopasso di Via Comunale San Severino/Via Fasano (Poggioreale)
5. Sottopasso di Via Enrico Russo (Barra)
6. Sottopasso di Via Mastellone (Barra)
7. Sottopassi del Centro Direzionale di Napoli (Poggioreale)
8. Arena S.Antonio altezza Via Ben Hur (Soccavo)


Specifica delle “Zone d’Interesse”:

Zona 1: Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana;
Zona 2: Alto Volturno e Matese;
Zona 3: Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini;
Zona 4: Alta Irpinia e Sannio;
Zona 5: Tusciano e Alto Sele;
Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento;
Zona 7: Tanagro;
Zona 8: Basso Cilento.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante