Resta sintonizzato

Casoria

CASORIA. Lavoratori in nero e prodotti con le etichette contraffatte in un’azienda: scattano i sequestri e le sanzioni

Pubblicato

il

Casoria: Sicurezza alimentare e tutela del lavoro. In un’azienda i Carabinieri trovano 11 lavoratori in nero. Vendevano prodotti stranieri utilizzando fascette tricolori

A Casoria i Carabinieri del nipaaf del Comando Gruppo Forestale di Napoli insieme ai Carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli hanno controllato diverse attività commerciali e varie aziende. Durante i controlli, i militari hanno ispezionato una ditta che si occupa di commercio all’ingrosso e al dettaglio di generi alimentari.

I Carabinieri hanno trovato 11 lavoratori in nero, di questi 2 sono irregolari sul territorio nazionale e 2 percepivano il reddito di cittadinanza.

Sul piazzale della ditta erano depositati vari scarti inutilizzabili per il consumo o la trasformazione, imballaggi in plastica e imballaggi in legno. Molteplici le irregolarità riscontrate dai carabinieri. Molti i documenti o le autorizzazioni mancanti.

Svariati i prodotti sequestrati. La particolarità è costituita dal fatto che sulle etichette delle confezioni di aglio era riportata la dicitura relativa al prodotto “or. sp.” (prodotto di origine spagnola). Quest’ultima definizione è attribuita dal venditore ma in realtà il prodotto era raccolto in mazzetti con una fascetta adesiva riportante i colori del tricolore italiano. In questo modo si induceva il consumatore ad associare il medesimo prodotto ad origine italiana.

Quasi 15mila euro le sanzioni amministrative irrogate mentre il rappresentante della ditta è stato anche denunciato per frode in commercio e per aver “assunto” in nero 2 cittadini clandestini.

I controlli continueranno nei prossimi giorni.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Casoria

Casoria. Al via il progetto Cinema e Scuola: sconti per gli studenti

Pubblicato

il

Una nuova iniziativa per gli studenti casoriani: al via la prima edizione “Cinema&Scuola”. Il progetto voluto dall’assessore alla Pubblica Istruzione Vincenzo Russo prevede dei percorsi tematici e didattici, in connessione con i programmi scolastici, con la proiezione di film, in versione originale e a prezzi ridotti presso l’Uci Cinemas di Casoria. La direzione della struttura metterà a disposizione delle scuole un catalogo dei film che è possibile trasmettere in visione, a seconda delle diverse fasce di età e cicli scolastici a cui ci si rivolge. Sarà possibile concordare anche altri film in base al programma di studio. Tra le tematiche scelte ci saranno: Storia – Geografia – Letteratura – Filosofia – Matematica – Fantascienza – Fantasia – Cartoni Animati di ogni genere – Razzismo – Religione – Guerra – Shoah – Bullismo.

L’assessore Russo ha così commentato: “Ho voluto questo progetto per potenziare la didattica e la formazione dei nostri alunni. Voglio ringraziare il consigliere comunale Rino Troiano per aver condiviso l’avvio del progetto e i responsabili della struttura per aver dato la loro disponibilità. Durante la rassegna “Cinema&Scuola” verrà organizzato anche un gioco a quiz con l’utilizzo di applicazioni multimediali. Gli alunni, utilizzando i propri dispositivi cellulari, parteciperanno ad una avvincente competizione sulla tematica oggetto della visione. Il progetto partirà con l’avvio dell’anno scolastico”.

Continua a leggere

Casoria

CASORIA: Ancora furti di palladio. 35enne arrestata dai Carabinieri, è caccia al complice

Pubblicato

il

I carabinieri della sezione radiomobile di Casoria hanno arrestato per furto aggravato, resistenza a p.u. e danneggiamento Maria Astuccia*, 35enne del posto.

Insieme ad un complice stava rimuovendo il catalizzatore dalla marmitta di un’auto in sosta.
Quando si sono resi conto di essere nei guai sono risaliti a bordo del loro veicolo e sono fuggiti. Non sono andati lontano perché dopo qualche metro hanno perso il controllo e sono finiti in un muro. Poi contro la pattuglia che li inseguiva.

Chi era alla guida è riuscito a scappare, la donna, invece, è rimasta intrappolata nell’abitacolo.
Una volta bloccata, i militari hanno perquisito l’auto e rinvenuto 4 catalizzatori e un flex a batteria. L’arresto della 35enne è stato convalidato. È ora in carcere a Pozzuoli. Continuano le ricerche del complice.

Continua a leggere

Casoria

Casoria, usa l’alcool per il barbecue e si ustiona: 20enne trasportato al Cardarelli

Pubblicato

il

Ieri sera i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Casoria sono intervenuti in un’abitazione di Via Toscanini. Un 20enne aveva poco prima acceso una griglia da barbecue, utilizzando l’alcool etilico per alimentare il fuoco. La fiammata di ritorno lo ha ustionato in varie parti del corpo. Il giovane è stato trasportato al cardarelli in ambulanza ed è ancora lì in osservazione ma non è in pericolo di vita.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante