Resta sintonizzato

Ambiente

Maltempo causa danni nell’area flegrea

Pubblicato

il

POZZUOLI – Ha provocato allagamenti di strade e terranei nelle periferie di Pozzuoli (Napoli), il nubifragio che si è abbattuto oggi nell’area flegrea. Molti residenti sono rimasti bloccasti nelle proprie dimore.

La situazione di maggiore criticità si è verificata nella località Licola mare dove, a causa della pioggia battente, si sono creati torrenti che hanno inondato gli stretti viali della località con allagamento dei piani terranei e seminterrati. Alcun automobilisti hanno avuto difficoltà a guidare tale era il livello dell’acqua.

Situazioni critiche per la viabilità anche nella zona Nord di Pozzuoli tra le località San Vito e San Martino, a Cigliano e a confine con Napoli nella conca di Agnano Pisciarelli. Pioggia e vento hanno provocato situazioni di criticità anche in alcuni istituti scolastici di Pozzuoli alta, proprio nel corso delle ultime ore di lezione. Registrate infiltrazioni d’acqua nelle aule per la non perfetta tenuta degli infissi con allievi a cercare riparo nei corridoi

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Terremoti

Campi Flegrei, continua a tremare la terra

Pubblicato

il

NAPOLI – I sensori dell’Osservatorio Vesuviano stanno registrando piccoli e continui terremoti nell’area dei Campi Flegrei da stamane. L’evento sismico si è manifestato dalle 6.31 in poi, l’ultimo evento, alle 13.06. L’epicentro, secondo i primi rilievi, è stato registrato in zona Solfatara e a mare.

E’ necessario specificare, tuttavia, che si tratta di movimenti di lieve entità, la maggiore magnitudo registrata è stata di 0.9 alle 8.39.

Continua a leggere

Ambiente

Blitz della Guardia Costiera, arrestate 17 persone: i motivi

Pubblicato

il

Prosegue alacremente l’attività della Guardia Costiera di Taranto, nel contrasto degli illeciti in ambito marittimo. In particolare, al centro delle attività di controllo, vi è la raccolta della Holothuroidea, di cui è vietata la pesca in quanto specie marina protetta. Pertanto, alle prime luci dell’alba, è scattata la cosiddetta operazione “Kalimera”, che ha visto impegnati più di cento uomini e donne della Guardia Costiera. Tuttavia, il dispositivo, ha consentito l’esecuzione di 17 ordinanze di custodia cautelare, mentre agli indagati, viene contestato il reato di disastro ambientale, con l’aggravante dell’associazione.

Inoltre, le indagini, hanno portato alla luce l’esistenza di una vera e propria organizzazione criminale, dedita alla pesca illecita di ogni risorsa marina, che portava ingente guadagno. Infatti, il valore di mercato medio finale del prodotto nostrano, può arrivare anche all’ingente cifra di 300 euro al kg. Al termine delle investigazioni, si è potuto stimare un illecito giro d’affari complessivo di circa 4 milioni e 500 mila euro.

Continua a leggere

Ambiente

Napoli penultima nel Rapporto sulla Qualità della Vita 2021

Pubblicato

il

NAPOLI – Secondo il Rapporto sulla Qualità della Vita in Italia 2021 di ItaliaOggi e Università La Sapienza di Roma gli ultimi posti vengono occupati dalle città del Sud. All’ultimo posto troviamo Crotone, seguita in ordine da Napoli, penultima, e Foggia (lo scorso anno ultima).

A metà classifica troviamo la capitale, Roma, al 54mo posto (l’anno scorso era al 50mo), seguita dalla prima provincia meridionale per qualità della vita, che è Matera.

Il rapporto 2021 registra un dato significativo: la scalata dei grandi centri urbani del Centro-Nord, con Bologna che era 27ma lo scorso anno ed oggi è quarta, Milano, che guadagna ben quaranta posizione, posizionandosi quinta e Firenze, da 31ma a sesta.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante