Resta sintonizzato

Attualità

Orrore nella casa di cura, anziani maltrattati e umiliati: in manette 17 persone

Pubblicato

il

Gli agenti della Guardia di Finanza di Palermo, sono intervenuti presso la casa di cura ‘Suor Rosina La Grua’ di Castelbuono, nel palermitano, dove hanno scoperto i maltrattamenti ai danni di alcuni disabili. Tuttavia, i finanzieri, hanno provveduto all’esecuzione di un’ordinanza cautelare nei confronti di 35 soggetti, accusati a vario titolo, di tortura, maltrattamenti, sequestro di persona, corruzione, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, malversazione e frode nelle pubbliche forniture. Inoltre, il Gip ha disposto anche il sequestro della casa di cura e di disponibilità finanziarie di oltre 6,7 milioni di euro.

L’intensa attività d’indagine, ha consentito di accertare il modus operandi di questa onlus, la quale gestisce servizi di riabilitazione per 23 pazienti con gravi disabilità. Pertanto, ben dieci indagati sono stati portati in carcere, sette agli arresti domiciliari e cinque, sono stati sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di residenza. Infine, altri tredici, sono destinatari del divieto di esercitare attività professionali per un anno.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Napoli, sorpreso in hotel con documenti falsi: in manette 42enne turco

Pubblicato

il

Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, sono intervenuti nella serata di ieri presso un hotel in via Milano, per effettuare un accertamento su un documento presentato da un ospite della struttura. In particolare, i poliziotti, una volta giunti sul posto, hanno trovato l’uomo che ha esibito un passaporto, risultato poi alterato.

Pertanto, l’uomo è stato sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici, che hanno permesso la sua identificazione. Si tratta di un 42enne turco, arrestato per possesso di documento falso valido per l’espatrio.

Continua a leggere

Attualità

Accordo Campania-Toscana su riutilizzo beni confiscati alla criminalità. De Luca: “Atto importante”

Pubblicato

il

CAMPANIA – Quest’oggi la giunta regionale campana ha fatto i punto della situazione sull’accordo con la Regione Toscana circa il riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità. Tra i primi ad esprimersi sulla vicenda è stato il Presidente Vincenzo De Luca.

“Un atto importante – afferma De Luca tramite i suoi canali social – che ci riavvicina al sacrificio di uomini che hanno combattuto la mafia e la camorra, in larga misura meridionali, come Pio La Torre, Livatino, Peppino Impastato, Falcone, Borsellino. Uomini che sapevano di essere in qualche misura condannati a morte ma che hanno combattuto lo stesso per affermare i nostri valori di legalità e democrazia. A loro dobbiamo rendere onore facendo sì che i beni che ci derivano dai sequestri alla delinquenza organizzata possano avere una funzione produttiva” – conclude il Presidente.

Continua a leggere

Attualità

Napoli, Sindaco Manfredi e Vicesindaco Filippone al convegno ‘La Sfida: costruire il sistema educativo integragto 0-6′”

Pubblicato

il

La vera sfida che hanno davanti il Paese, il Sud e Napoli è quella educativa che si vince con le risorse ma anche con un nuovo modello di cooperazione e coprogettazione tra pubblico e privato”. Lo ha detto il Sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, intervenuto con la Vice Sindaco Mia Filippone al convegno ‘La sfida: costruire il sistema educativo integrato 0-6’ promosso dal Gruppo nazionale Nidi e infanzia e dal Comune di Napoli in collaborazione della Fondazione Foqus e  Zeroseiup. 

“Tutti i dati ci dicono che una precoce scolarizzazione riduce enormemente il rischio della successiva dispersione scolastica – ha osservato Manfredi – Purtroppo nella nostra città l’offerta di questo segmento è molto ridotta perché negli ultimi anni si è investito poco nel Mezzogiorno e in particolare nella nostra città. C’è dunque la necessità di un investimento significativo su questo fronte”.

Educazione anche come importante strumento di contrasto alla diffusione del fenomeno della violenza giovanile. ”Solo così – ha osservato il Sindaco – saremo in grado di fronteggiare questi fenomeni di violenza, di dispersione scolastica e anche di abbandono dei minori“.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante