Una lite per futili motivi tra due comitive di giovani, uno schiaffo e poi spunta un coltello.

Un 18enne ferisce un minore di 17 anni, che finisce in ospedale, e poi fugge: i Carabinieri lo rintracciano e lo arrestano per lesioni gravi, dopo averlo fatto medicare perché si era ferito con la sua stessa arma.

L’episodio è avvenuto ieri sera in via Scarlatti, nel quartiere Vomero, affollatissimo come in ogni sabato sera.

Le due comitive di ragazzi, incensurati, si incrociano e il 17enne tira uno schiaffo a un giovane che lo aveva urtato.

Quest’ultimo estrae un coltello a scatto con una lama di 10 centimetri: gli altri tentano di separarli ma il 17enne viene ferito alla nuca, a una spalla e al deltoide.

Tra le circa 2mila persone che riempiono il Vomero i carabinieri individuano alcuni testimoni, poi vengono visionate le telecamere di sorveglianza e nel giro di un’ora viene individuato il feritore, finito ai domiciliari.

In ospedale anche una ragazza: lesione del tendine nel tentativo di separare i contendenti.

(ANSA)

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.