Resta sintonizzato

Campania

CASAVATORE. Morte di Lucia Caiazza, i Carabinieri arrestano il compagno

Pubblicato

il

PROCURA NAPOLI NORD: CASAVATORE: morte di Lucia Caiazza. Carabinieri arrestano il compagno per omicidio preterintenzionale e lesioni aggravate

I carabinieri della stazione di Casavatore, alle prime luci dell’alba, hanno rintracciato ed arrestato Garzia Vincenzo, 47 enne di Arzano, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un provvedimento emesso dal g.i.p. Del tribunale Napoli nord di Aversa, su richiesta della locale procura.

L’autorità giudiziaria, concordando con le risultanze investigative del comando arma di Casavatore, ha ritenuto il Garzia gravemente indiziato del reato di omicidio preterintenzionale (584 c.p.), lesioni aggravate (582 c.p., 583 c.p. 2°e 3°) e circostanze aggravanti ergastolo (577 c.p., 4° in relazione art.61 c.p.), commesso nel mese di maggio 2020, in danno della sua compagna e convivente Caiazza Lucia, 52 enne di Casavatore.

Le indagini coordinate dalla procura della repubblica presso il tribunale Napoli nord di Aversa e realizzate dal comando stazione carabinieri di Casavatore, attraverso numerose attività tecniche e di intercettazioni ambientali e telefoniche, escussione di cospicuo numero di persone informate sui fatti, indagini telematiche, hanno permesso di riscontrare un esaustivo quadro indiziario nei confronti del Garzia Vincenzo che in più occasioni avrebbe percosso la compagna Caiazza Lucia procurandole lesioni gravissime fino a provocarne il decesso, avvenuto presso il nosocomio san Giovanni di dio in Frattamaggiore in data 14.05.2020. L’uomo è stato tradotto presso il carcere di Poggioreale.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Covid-19: la situazione in Campania

Pubblicato

il

Secondo il bollettino dell’Unità di Crisi regionale di quest’oggi, giovedì 17 giugno, in Campania i positivi delle ultime 24 ore sono 131, emersi dalle analisi di 9.212 tamponi molecolari analizzati nei laboratori regionali.

Dei 131 nuovi casi positivi, sono 52 quelli sintomatici, con altri 79 asintomatici. Il tasso di positività è dunque dell’1,42%.

I decessi registrati nel bollettino odierno sono invece otto: quattro dei quali sono deceduti nelle ultime 48 ore, mentre altri quattro sono deceduti nei giorni scorsi ma registrati soltanto nelle ultime 24 ore.

Non sono stati comunicati i nuovi guariti, dopo che, tre giorni fa, erano stati “scalati” ben 50mila guariti che non erano stati conteggiati nei precedenti bollettini della Regione Campania.

Restano ricoverate 357 persone in tutta la Campania a causa della CoViD-19: di questi, 23 sono nei reparti di terapia intensiva, mentre altri 334 sono ricoverati nei reparti di degenza generale.

Continua a leggere

Campania

Campania. Numeri da zona bianca, manca solo l’ufficialità per il 21 Giugno

Pubblicato

il

I numeri dei contaggi sono sempre più in calo. I posti nelle terapie intensive non sono più affollate.

Sempre più zona bianca la Campania. Domani la probabile ufficialità del Presidente della Regione Campania De Luca, che come ogni venerdì terrà il suo discorso su Facebook.

Manca poco alla zona bianca e già si inzia ad aprire le frontiere per i turisti. Infatti la Campania è sempre più una meta turistica per Italiani e Europei.

Continua a leggere

Campania

Campania. 44enne investito da un bus

Pubblicato

il

La tragedia si è consumata ieri sera alle 20:30, quando un Bus di linea travolge il 44enne che cade a terra incosciente. Situazione ancora tutta da accertare.

Il 44enne è stato subito trasportato all’ospedale Ruggi di Salerno. I carabinieri stanno lavorando per ricostruire le dinamiche dell’incidente. Sono stati effettuati gli esami tossicologici per il conducente dell’autobus.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante