Resta sintonizzato

Attualità

Università Federico II. A settembre studenti in aula ed esami in presenza

Pubblicato

il

Torneranno tutti in aula nel prossimo semestre gli studenti della Federico II di Napoli compatibilmente con la capacità delle aule e nel rispetto della normativa anticovid.

A renderlo noto, l’Università partenopea sottolineando che se necessaria la dad, sarà erogata a distanza solo un terzo delle ore di corso.

I laboratori saranno tutti in presenza e i professori terranno i corsi in dad dalle aule federiciane. Agli studenti che si trovano in condizioni di difficoltà, fisiche o anche psicologiche determinate dalla pandemia, sarà garantita la massima partecipazione alle attività formative.

Il documento con le disposizioni in materia didattica per il prossimo semestre è stato approvato dal senato accademico dell’Ateneo.

Esso prevede che i docenti erogheranno tutte le attività didattiche previste sotto forma di “lezioni frontali in presenza” e “attività laboratoriali” dalle aule o comunque dai locali delle sedi dei Corsi di Studio.

L’ateneo si impegna ad assumere e far rispettare tutte le misure anti-contagio, le attività didattiche che si svolgono sotto forma di attività laboratoriali si tengono esclusivamente in presenza in gruppi numericamente compatibili con la capienza dei locali e gli esami si svolgono esclusivamente in presenza.

Anche se lo scenario attuale consente di assumere un atteggiamento di cauto ottimismo per il prossimo anno accademico rispetto all’emergenza pandemica e di tornare nelle aule, almeno per il primo semestre dell’anno accademico 21/22 sarà quindi necessario continuare a mantenere alcune misure precauzionali per prevenire la ripresa del contagio.

Le disposizioni approvate dal senato accademico della Federico II hanno lo scopo di favorire sia la partecipazione di tutti gli studenti alle attività didattiche sia la frequentazione dell’università come luogo di crescita individuale e di sviluppo della personalità.

Attualità

Sant’Antimo, scoperti allacci abusivi in un complesso edilizio: nei guai 5 persone

Pubblicato

il

Controlli mirati da parte dei carabinieri della Compagnia di Giugliano, che coadiuvati dal personale tecnico dell’Enel, hanno effettuato un servizio a largo raggio a Sant’Antimo. In particolare, nel corso delle operazioni, gli agenti hanno denunciato a piede libero 5 persone, accusate di furto di energia elettrica, le quali sarebbero residenti nelle palazzine di via Solimene. Pertanto, i cinque, avevano realizzato degli allacci abusivi su un pannello di derivazione che era in strada e che appartiene all’Enel. Sono ora in corso accertamenti, per quantificare il danno economico.

Continua a leggere

Attualità

Blitz dei carabinieri, arrestato 21enne per spaccio

Pubblicato

il

I carabinieri della Compagnia di Ercolano, hanno tratto in arresto per detenzione di droga a fini di spaccio, Gennaro Tassoni, 21enne di Portici già noto alle forze dell’ordine. Il giovane, era a bordo del suo scooter in via Pugliano quando i carabinieri lo hanno notato. Una volta perquisito, è stato trovato in possesso di un panetto di marijuana di 100 grammi e di 40 euro in contanti ritenuti provento del reato. Inoltre, gli agenti, hanno esteso la perquisizione anche a casa del ragazzo, dove hanno rinvenuto diverso materiale per il confezionamento oltre ad altri 150 euro in contanti, prontamente sequestrati. Pertanto, lo scooter, è stato sequestrato poiché privo di assicurazione. L’arrestato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Attualità

Paura nel casertano, il maltempo provoca frane e allagamenti

Pubblicato

il

Il maltempo mette in ginocchio il casertano, in particolare a Santa Maria Capua Vetere, dove nella giornata di ieri, una vera e propria bomba d’acqua, ha causato diversi disagi. Infatti, si è verificata una frana all’altezza dello svincolo autostradale in direzione Roma: il bivio per l’uscita, si è rapidamente allagato paralizzando la circolazione stradale. Inoltre, molte attività, non hanno potuto aprire al pubblico a causa di allagamenti di strade e marciapiedi in tutta la città.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante