Resta sintonizzato

Cronaca

Sant’ Antimo denunciati 12 genitori: i figli non andavano a scuola per paura del Covid

Pubblicato

il

Continua il monitoraggio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli volto al contrasto della dispersione scolastica.  I Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania, guidati dal capitano Andrea Coratzam – in sinergia con la Procura per i minori di Napoli e con i dirigenti scolastici – stanno verificando le posizioni degli studenti presso i relativi istituti di formazione. Il controllo riguarda Giugliano e le città limitrofe.

A Sant’Antimo 12 genitori per 6 ragazzi risponderanno del reato di “inosservanza dell’obbligo di istruzione dei figli minori”. I Carabinieri in collaborazione con il dirigente scolastico della scuola (le medie) hanno accertato che 6 ragazzi nonostante fossero iscritti non si erano presentati nel periodo tra settembre e dicembre scorso. I Militari hanno convocato i 12 genitori e li hanno denunciati a piede libero. Tra questi c’è chi non sapeva affatto che il proprio figlio non andasse a scuola e chi ha ammesso la propria responsabilità riferendo di aver paura che il bambino potesse contrarre il covid-19. Due alunne invece, bocciate due volte non frequentavano le lezioni perché si vergognavano di andare a scuola con ragazzini più piccoli di loro, i genitori hanno ammesso ai Carabinieri di sapere nulla di tutto questo.

I nuclei familiari sono stati segnalati agli assistenti sociali del comune per intraprendere un percorso rieducativo.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Morte Mahsa Amini, Iran in rivolta: la Polizia arresta 739 manifestanti

Pubblicato

il

La morte della 22enne curda Mahsa Amini, ha scatenato una vera e propria rivolta nel Paese, con la Polizia che ha tratto in arresto 739 manifestanti, tra cui 60 donne, nella sola provincia di Guilan. Pertanto, l’ultraconservatore iraniano Ebrahim Raisi, ha così dichiarato:

“Rivoltosi che disturbano l’ordine e la sicurezza nel Paese”.

Continua a leggere

Cronaca

Choc in volo, steward aggredito da un passeggero: rischia 20 anni di carcere

Pubblicato

il

Episodio incredibile avvenuto su un volo dell’American Airlines diretto dal Messico a Los Angeles, dove un uomo si è alzato dal suo posto cogliendo alle spalle un membro dell’equipaggio per chiedere un caffè. A quel punto, l’assistente di bordo ha fatto un passo indietro, venendo colpito con un pugno alla nuca l’esagitato.

Pertanto, l’aggressore è stato subito bloccato e ammanettato, per poi essere preso in consegna dalla Polizia una volta atterrati. Si tratta di Alexander Tung Cuu Le, 33enne di Westminster in California, che ora rischia fino a 20 anni di carcere. Al momento, non sono chiare le motivazioni del gesto.

Continua a leggere

Cronaca

Violenza in carcere, agenti penitenziari aggrediti da un detenuto: la situazione

Pubblicato

il

Attimi di follia presso il carcere di Poggioreale, dove nel pomeriggio di ieri gli agenti della Penitenziaria sono stati minacciati e aggrediti da un uomo, che brandiva un bastone di legno. A quel punto, non senza difficoltà, lo hanno fermato e disarmato. Pertanto, poco dopo, una volante del Commissariato Vasto-Arenaccia l’ha prelevato e condotto in carcere.

Pertanto, l’uomo è un 31enne del Ciad con precedenti di Polizia e irregolare su territorio nazionale, arrestato per lesioni aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante