Resta sintonizzato

Cronaca

In coma dopo bypass gastrico: le condizioni di Angela migliorano

Pubblicato

il

Migliorano le condizioni di Angela Iannotta, la 28enne di Santa Maria Capua Vetere ricoverata a seguito di una serie di complicanze dovute ad un intervento di bypass gastrico: la ragazza è uscita dal coma ma non è ancora fuori pericolo. Lo ha reso noto il legale della famiglia nel corso della trasmissione ‘Mattino 5’, su Canale 5.

Ad annunciare la buona notizia è stato l’inviato Raffaele Auriemma: “Angela non è più in coma. E’ sempre ricoverata in terapia intensiva ed è sedata ma è sveglia. Le sue condizioni sono critiche, sta lottando contro la morte ma si spera che possa tornare in condizioni ottimali”.

Angela si è sottoposta a tre interventi in un mese. Ha iniziato a stare male dopo la prima operazione rendendo necessario un secondo intervento per l’asportazione di alcuni organi, finendo poi in terapia intensiva. Pochi giorni fa è stata effettuata la terza operazione per un improvviso peggioramento del suo quadro clinico.

Ad oggi la ragazza è cosciente come confermato dall’avvocato di famiglia: “Angela sta migliorando ma non sappiamo gli sviluppi futuri. E’ una condizione di criticità assoluta, è sempre in pericolo di vita. Ieri era vigile, rispondeva ai primi richiami”.

Intanto il marito ha sporto denuncia per fare luce sull’accaduto avviando un’inchiesta che possa far emergere eventuali responsabilità mediche. La Procura ha aperto un fascicolo e sta indagando sul caso.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Follia a Barra, uomo minaccia e aggredisce gli agenti della Municipale: arrestato

Pubblicato

il

Attimi di follia a Barra, nel Napoletano, dove un 37enne ha aggredito alcuni agenti della Municipale durante la tradizionale Festa dei Gigli.

Secondo le prime informazioni, l’uomo avrebbe offeso gli agenti per poi aggredirli senza particolari motivi, venendo bloccato e arrestato dagli stessi dopo una breve colluttazione. Adesso, egli dovrà rispondere di resistenza e aggressione a Pubblico Ufficiale.

Al momento, l’uomo è stato associato agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Cronaca

Pompei, tenta la rapina in un bar ma viene pestato e messo in fuga da titolari e clienti

Pubblicato

il

Attimi di paura a Pompei, in via Nolana, dove un uomo ha fatto irruzione in un bar nel tentativo di compiere una rapina. Tuttavia, le sue intenzioni hanno trovato la ferma resistenza da parte del titolare e di alcuni clienti, che sono riusciti a mettere in fuga il malvivente.

In particolare, le immagini delle telecamere di videosorveglianza mostrano che l’uomo è entrato nel locale con una pistola, per poi prendere in ostaggio una dipendente per farso consegnare i soldi dalla cassa.

A quel punto, un uomo entra in sala e ingaggia una colluttazione con il bandito, che viene pestato anche dai presenti e disarmato. Tuttavia, il malcapitato è riuscito a scappare e far perdere le proprie tracce, anche se i carabinieri della stazione locale indagano per rintracciarlo.

Continua a leggere

Cronaca

Shock al parco, richiama alcuni ragazzi ma viene preso a bastonate e gambizzato: 42enne in ospedale

Pubblicato

il

Episodio di violenza avvenuto presso il Parco Primavera di Caserta, frazione Tuoro, dove un 42enne di Maddaloni è stato prima picchiato e poi gambizzato con un colpo di pistola.

In particolare, l’uomo avrebbe richiamato alcuni ragazzi perché troppo numerosi, fino a quando è stato colpito alle gambe con una mazza da baseball, per poi venire sparato alle gambe. Ferita anche la compagna che era con lui.

Pertanto, i due sono stati soccorsi e trasportati d’urgenza all’ospedale di Caserta, mentre i carabinieri sono sulle tracce dei responsabili. Infatti, poco dopo, è stato catturato un 49enne ritenuto l’autore materiale dello sparo.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy