Resta sintonizzato

Attualità

Giro d’Italia a Napoli, parla il sindaco Manfredi: “Sarà un giorno di festa, che tutto il mondo potrà ammirare”

Pubblicato

il

Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi è intervenuto per presentare l’ottava tappa del Giro d’Italia, che si correrà domani nelle strade del capoluogo campano e nelle province di Pozzuoli, Quarto, Giugliano, Bacoli e Monte di Procida. Ecco le sue dichiarazioni in merito:

Sarà una vetrina internazionale molto importante per la città e per tutta l’area metropolitana di Napoli, con uno sguardo particolare sull’area flegrea e su Procida Capitale italiana della Cultura 2022. Abbiamo un territorio bellissimo, uno straordinario patrimonio culturale, storico, artistico, paesaggistico, enogastronomico, che merita un palcoscenico quale quello che il Giro d’Italia riesce a generare, con 200 Paesi collegati, con media da tutto il mondo e una ricaduta turistica ed economica molto significativa”.

Poi, aggiunge: “Sarà un giorno di festa, che tutto il mondo potrà ammirare. Abbiamo lavorato tanto per farci trovare pronti a questo appuntamento, così come tutti i comuni dell’area flegrea che ringrazio per l’impegno e la grande vivacità dimostrati. Grazie a questo evento, infatti, si è creato un importante spirito di coesione istituzionale, con il coordinamento della Città Metropolitana, e anche un grande senso di comunità: la partecipazione dei cittadini, insieme con le Istituzioni, è stata straordinaria e ha consentito l’organizzazione di una miriade di iniziative collaterali con una grande offerta culturale e turistica, che il nostro territorio ha saputo mettere in campo”.

Infine, conclude: “La visibilità e la copertura mediatica che questa manifestazione porta con sé darà luogo, sul lungo periodo, ad un incremento stabile della richiesta turistica, grazie alla promozione e valorizzazione del territorio e delle eccellenze locali”.

Attualità

Covid, Campania: questo il bollettino di oggi, 15 maggio 2022

Pubblicato

il

CAMPANIA – Questo il bollettino diramato dall’unità di crisi della Regione Campania recante i dati sulla crisi epidemiologica da Covid-19 nel territorio regionale (dati aggiornati alle 23.59 di ieri).

Positivi del giorno: 3.330di cui: Positivi all’antigenico: 3.027 Positivi al molecolare: 303Test: 21.202di cui: Antigenici: 16.055 Molecolari: 5.147

Deceduti: 0R

eport posti letto su base regionale: Posti letto di terapia intensiva disponibili: 581Posti letto di terapia intensiva occupati: 35 Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)Posti letto di degenza occupati: 575

Continua a leggere

Attualità

De Luca omaggia Insigne nel giorno della sua ultima partita con il Napoli

Pubblicato

il

NAPOLI – Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca omaggi Lorenzo Insigne nel giorno della sua ultima partita con la maglia azzurra pubblicando un post sui propri social.

Un abbraccio a Lorenzo Insigne che oggi gioca la sua ultima gara con la maglia del Napoli allo Stadio Diego Armando Maradona. Grazie a questo campione per le emozioni che ci ha donato con reti, assist, trofei sempre e per l’amore sconfinato che ha sempre dimostrato per Napoli ed il Napoli. Gli auguriamo ogni bene per il nuovo “tiro a giro” della sua vita e della sua professione. E grazie ancora per la sua generosa donazione durante la pandemia. Ciao Lorenzo” conclude il Presidente.

Continua a leggere

Attualità

Folle inseguimento a Napoli, impattano con la volante dopo il furto: arrestati

Pubblicato

il

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, sono stati avvicinati nella serata di ieri da un uomo, il quale ha raccontato che poco prima il suo stereo, è stato asportato dalla propria auto da due persone, indicando la vettura su cui queste si stavano allontanando.

Pertanto, ne è nato un inseguimento, durante il quale il conducente ha effettuato manovre pericolose alla circolazione stradale, allo scopo di seminare i poliziotti. Tuttavia, all’altezza della Tangenziale, la loro auto ha impattato contro la volante e sono stati bloccati.

In particolare, all’interno del veicolo, vi era lo stereo asportato e poi restituito al legittimo proprietario. Ad ogni modo, i due uomini napoletani, rispettivamente di 54 e 57 anni, sono stati arrestati per rapina impropria, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché denunciati per danneggiamento ai beni della Pubblica Amministrazione.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante