Resta sintonizzato

Eventi

Ecofest Napoli, proclamato il logo vinciotre del festival “Napoli città della Musica”

Pubblicato

il

NAPOLI – In occasione della prima giornata di ECOFEST NAPOLI a Castel Sant’Elmo, nell’ambito dei progetti Napoli Città della Musica, è stato proclamato il logo vincitore del contest che ha visto protagonisti gli studenti del triennio e biennio di Design della Comunicazione dell’Accademia di Belle Arti Napoli. Alla presentazione sono intervenuti il Sindaco Gaetano Manfredi, gli assessori  Chiara Marciani, Vincenzo Santagada e Luca Trapanese con Marta Ragozzino, Direttore Generale Musei Campania e Renato Lori, Direttore dell’Accademia di Belle Arti.

Il concorso è nato all’interno di un protocollo tra Comune di Napoli e Accademia di Belle Arti, volto a valorizzare le competenze delle studentesse e degli studenti dell’Accademia e creare sinergie tra istituzioni.

Il progetto vincitore è frutto del lavoro corale di cinque giovani studenti futuri designer Luca Greco, Angelo Manna, Carmen Felicia Marrone, Giovanni Mazzochi e Marco Mercogliano che hanno realizzato un’immagine che punta ad unire e valorizzare tre aspetti fondamentali del mondo musicale: il richiamo alle onde sonore, alla rappresentazione grafica delle note in un pentagramma e ai concetti di collegamento e congiunzione. La struttura del logo e la disposizione del lettering contribuiscono inoltre a trasmettere dinamismo e giocosità, sensazioni amplificate dalla palette cromatica scelta.

40 in totale le proposte presentate per il concorso, nato su iniziativa dell’Amministrazione Comunale, e realizzato sotto la supervisione della prof. Enrica D’Aguanno coordinatrice della Scuola di Progettazione Artistica per l’Impresa e della prof, Ivana Gaeta docente di Design dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. Tutti i progetti si sono dimostrati di grande livello ed interesse, i tre finalisti sono emersi dalla valutazione di una Commissione Giudicatrice composta da membri dell’Amministrazione Comunale e dell’Accademia di Belle Arti. La scelta del vincitore è il risultato del giudizio di una giuria popolare attivata attraverso canali social del Comune di Napoli.

Per due settimane – ha spiegato l’Assessore ai giovani Chiara  Marciani –  abbiamo assistito ad una grande partecipazione al voto con 5200 voti per il vincitore, a testimonianza di quanto il concorso sia stato sentito e garantendo la  piena condivisione di quello che sarà anche negli anni a venire il logo di “Napoli città della musica”.  Negli anni c’è stata  una forte richiesta di musica e di valorizzazione e sviluppo delle proposte musicali; dotare la città di un proprio logo che contrassegni tutti i progetti e le azioni della Città della Musica, rappresenta un segnale concreto in coerenza con il progetto Napoli città della Musica che l’Amministrazione intende dare. Tutte le proposte di progetto – ha concluso Marciani –  saranno oggetto di una mostra che sarà  allestita negli spazi del Museo di San Martino nell’ambito delle iniziative della manifestazione ECOFest”.

Curiosità

Napoli Pride 2022: il dispositivo di traffico

Pubblicato

il

In occasione del Napoli Pride 2022, per la giornata di domani, 2 luglio, è stato istituito un dispositivo di traffico che interesserà diverse strade della città.

L’evento, dedicato alla lotta contro ogni tipo di discriminazione sessuale, avrà inizio alle ore 15:00 di domani con un raduno in piazza Municipio. Intorno alle 18:00 partirà il corteo che percorrerà: via Medina, via Monteoliveto, via Sant’Anna dei Lombardi, piazza VII settembre, via Toledo, piazza Carità, via Cesare Battisti, piazza Matteotti, via Diaz, piazza Municipio, via San Carlo, piazza Trieste e Trento, via Cesario Console, via Nazario Sauro. La manifestazione terminerà intorno alle 21:00 con uno spettacolo in via Nazario Sauro dove sarà allestito un secondo palco.

I divieti di transito e sosta disposti per il 2 luglio:

  • dalle ore 18:00 fino a cessate esigenze, il divieto di transito veicolare lungo le seguenti strade di volta in volta interessate dal passaggio del corteo, con contestuale sospensione del percorso di mobilità ciclabile ove presente: via Medina, via Monteoliveto, via Santa’Anna dei Lombardi, piazza VII Settembre, via Toledo, piazza Carità, via Cesare Battisti, piazza Matteotti, via Diaz, via Medina, piazza Municipio, via San Carlo, piazza Trieste e Trento, Via Cesario Console (dove i carri allegorici svolteranno verso Via Acton), via Nazario Sauro;
  • dalle ore 7:30 fino a cessate esigenze:
  • a) inversione del senso di marcia in via Raffaele de Cesare, con verso di percorrenza da via Nazario Sauro a via Generale Giordani Orsini;
  • b) la sospensione delle aree di sosta regolamentata a tariffa senza custodia (cd strisce blu) e delle aree di sosta riservate, con istituzione contestuale del divieto di sosta con rimozione coatta, nell’emiciclo di via Nazario Sauro antistante via Raffaele de Cesare e in via Nazario Sauro, nel tratto compreso tra l’emiciclo e l’intersezione con via Cesario Console;
  • dalle ore 14:00 fino a cessate esigenze il divieto di transito veicolare in via Nazario Sauro nel tratto compreso tra via Raffaele de Cesare e via Cuma;
  • dalle ore 16 fino a cessate esigenze:
  • a) il divieto di transito veicolare in via Partenope, nel tratto compreso tra via Dumas Padre e via Raffaele de Cesare, eccetto i veicoli diretti agli alberghi, i residenti, gli autorizzati, i mezzi di soccorso e di emergenza, delle Forze dell’Ordine;
  • b) inversione del senso di marcia in via Chiatamone, con verso di percorrenza da via Santa Lucia all’intersezione della Galleria della Vittoria;
  • c) il divieto di transito veicolare in via Ammiraglio Ferdinando Acton, nella corsia con direzione verso via Cesario Console, eccetto i residenti della zona di Santa Lucia, i mezzi di soccorso e di emergenza e delle Forze dell’Ordine.
Continua a leggere

Eventi

“MiniNA la città dei ragazzi”, parte oggi il progetto del Comune di Napoli

Pubblicato

il

NAPOLI – Da lunedì 27 giugno a venerdì 1 luglio 2022 si svolgerà la manifestazione “MiniNA la città dei ragazzi” presso il Centro Sociale La Salette in via Romolo e Remo 46 a Soccavo.

La Città dei Ragazzi è un gigantesco gioco di ruolo organizzato dal Progetto “Una città per Giocare“ del Comune di Napoli e coordinato dall’Assessorato al Welfare in collaborazione con la Ludoteca Cittadina che si svolge in una vera città in miniatura, dove i ragazzi trovano riprodotte e allestite le più importanti strutture di una città moderna, in modo tale che le si possa conoscere e sperimentare giocando.

 La Città dei Ragazzi ha vari ambiti di gioco e ognuno di essi comprende diverse possibilità di partecipazione:

1. AMMINISTRAZIONEmunicipio, ufficio del lavoro, banca, anagrafe
2. SERVIZItaxi, nettezza urbana, pubblicità, pronto soccorso
3. RIFORNIMENTI: ristorante, bar, specialità
4. PRODUZIONEcarretti, orto, sartoria, gioielli, giocattoli
5. FORMAZIONEcorsi, conferenze
6. TEMPO LIBERO, CULTURA SPORTcinema, teatro, palestra
7. INFORMAZIONEtelevisione, radio, giornale quotidiano

Per informazioni: Tel 3205776789 – info@unacittapergiocare.it

Continua a leggere

Eventi

Napoli, l’Ipogeo dei Cristallini riapre al pubblico dal 1° luglio

Pubblicato

il

NAPOLI – Riapre al pubblico l’Ipogeo dei Cristallini. Una magnifica testimonianza della Neapolis greca nel Rione Sanità: l’Ipogeo dei Cristallini si trova a undici metri sotto il manto stradale, nel sottosuolo di un palazzo privato. Un antico sepolcreto databile al quarto secolo a.C. con rarissime pitture parietali che conservano i colori originari.

Il progetto di restauro, cominciato nel 2020, è stato presentato questa mattina al MANN. Dal prossimo 1° luglio l’Ipogeo dei Cristallini sarà riaperto al pubblico.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante