Resta sintonizzato

Curiosità

Coronavirus. Paziente positivo esce a farsi un giro in centro

Pubblicato

il

L’assenza del paziente, un 22enne della zona, è stata subito notata dal personale dell’ospedale che ha provveduto ad avvertire le forze dell’ordine le quali hanno avviato le opportune ricerche. Una volta rintracciato, il soggetto è stato denunciato e ricondotto nella struttura ospedaliera

Un uomo in isolamento fiduciario nel covid hospital di Venaria Reale, in provincia di Torino, in quanto positivo al virus, è uscito di nascosto dalla struttura perchè aveva voglio di fare una passeggiata all’aperto. Nello specifico, ai carabinieri che lo hanno rintracciato nelle strade del comune, avrebbe detto di essere stanco di stare chiuso in una stanza e di essersi per questo sentito libero di uscire dal nosocomio.

Un comportamento sbagliatissimo che ora costerà molto caro all’uomo accusato di fatto di aver contribuito a diffondere l’epidemia. Come riporta la nostra fonte ‘notizie.it’

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Curiosità

La stazione zoologica Anton Dohrn compie 150 anni

Pubblicato

il

Nel 1872 uno scienziato tedesco, Anton Dohrn, decise di fondare a Napoli la Stazione Zoologica. La struttura, che è uno dei più importanti enti di ricerca al mondo nei settori della biologia marina e dell’ecologia, è vigilata dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

In occasione del suo 150° anniversario dalla fondazione sono stati organizzati due giorni di eventi. La Stazione Zoologica – Istituto Nazionale di Biologia, Ecologia e Biotecnologie Marine è infatti il primo istituto indipendente e internazionale di biologia marina al mondo e del più antico Ente di ricerca Italiano indipendente dalle Accademie. Per questo si è deciso di organizzare l’iniziativa dal titolo “150 anni di Scienza presso la Stazione Zoologica Anton Dohrn: valorizzare il passato per progettare il futuro” a cui è stata conferita anche la Medaglia di rappresentanza del Capo dello Stato Sergio Mattarella. Un evento a cui ha partecipato il sindaco Gaetano Manfredi e che continuerà anche oggi alla presenza di scienziati, ambasciatori, personalità della ricerca, docenti e studenti.

Continua a leggere

Curiosità

Napoli Pride 2022: il dispositivo di traffico

Pubblicato

il

In occasione del Napoli Pride 2022, per la giornata di domani, 2 luglio, è stato istituito un dispositivo di traffico che interesserà diverse strade della città.

L’evento, dedicato alla lotta contro ogni tipo di discriminazione sessuale, avrà inizio alle ore 15:00 di domani con un raduno in piazza Municipio. Intorno alle 18:00 partirà il corteo che percorrerà: via Medina, via Monteoliveto, via Sant’Anna dei Lombardi, piazza VII settembre, via Toledo, piazza Carità, via Cesare Battisti, piazza Matteotti, via Diaz, piazza Municipio, via San Carlo, piazza Trieste e Trento, via Cesario Console, via Nazario Sauro. La manifestazione terminerà intorno alle 21:00 con uno spettacolo in via Nazario Sauro dove sarà allestito un secondo palco.

I divieti di transito e sosta disposti per il 2 luglio:

  • dalle ore 18:00 fino a cessate esigenze, il divieto di transito veicolare lungo le seguenti strade di volta in volta interessate dal passaggio del corteo, con contestuale sospensione del percorso di mobilità ciclabile ove presente: via Medina, via Monteoliveto, via Santa’Anna dei Lombardi, piazza VII Settembre, via Toledo, piazza Carità, via Cesare Battisti, piazza Matteotti, via Diaz, via Medina, piazza Municipio, via San Carlo, piazza Trieste e Trento, Via Cesario Console (dove i carri allegorici svolteranno verso Via Acton), via Nazario Sauro;
  • dalle ore 7:30 fino a cessate esigenze:
  • a) inversione del senso di marcia in via Raffaele de Cesare, con verso di percorrenza da via Nazario Sauro a via Generale Giordani Orsini;
  • b) la sospensione delle aree di sosta regolamentata a tariffa senza custodia (cd strisce blu) e delle aree di sosta riservate, con istituzione contestuale del divieto di sosta con rimozione coatta, nell’emiciclo di via Nazario Sauro antistante via Raffaele de Cesare e in via Nazario Sauro, nel tratto compreso tra l’emiciclo e l’intersezione con via Cesario Console;
  • dalle ore 14:00 fino a cessate esigenze il divieto di transito veicolare in via Nazario Sauro nel tratto compreso tra via Raffaele de Cesare e via Cuma;
  • dalle ore 16 fino a cessate esigenze:
  • a) il divieto di transito veicolare in via Partenope, nel tratto compreso tra via Dumas Padre e via Raffaele de Cesare, eccetto i veicoli diretti agli alberghi, i residenti, gli autorizzati, i mezzi di soccorso e di emergenza, delle Forze dell’Ordine;
  • b) inversione del senso di marcia in via Chiatamone, con verso di percorrenza da via Santa Lucia all’intersezione della Galleria della Vittoria;
  • c) il divieto di transito veicolare in via Ammiraglio Ferdinando Acton, nella corsia con direzione verso via Cesario Console, eccetto i residenti della zona di Santa Lucia, i mezzi di soccorso e di emergenza e delle Forze dell’Ordine.
Continua a leggere

Cultura e spettacolo

Napoli, spettacoli “open air” al Teatro dei Piccoli

Pubblicato

il

Teatro, musica e diverse attività di laboratorio in programma nella rassegna “Open Air” del Teatro dei Piccoli alla Mostra d’Oltremare di Napoli.

Al suo terzo anno di programmazione, l’iniziativa interamente dedicata ai bambini e alle loro famiglie, offrirà al pubblico 11 giornate di spettacolo da sabato 25 giugno ore 18:00 negli spazi attrezzati del parco di pini marittimi attiguo al teatro.

Si comincia con la favola “Mignolina Rap” proposta dal Teatrino dei Fondi di Pisa (sabato 25 e domenica 26 giugno, ore 19), si prosegue con “La storia dell’elefantino Babar” e “Pierino e il lupo” di Progetto Sonora (sabato 2 luglio, ore 19 ), con le “Favole al telefono” di Gianni Rodari presentate da Fantacadabra Teatro di Sulmona (domenica 3 luglio, ore 19) e così via fino al 31 luglio, con gli spettacoli del Teatro dei Colori di Avezzano, Drammatico Vegetale Ravenna Teatro, Teatrop di Lamezia Terme e Pandemonium Teatro di Bergamo.

“Abbiamo voluto rinnovare l’appuntamento di teatro e musica all’aria aperta con i nostri bambini e ragazzi – dicono gli organizzatori – potenziando e arricchendo l’allestimento della pineta con aree dedicate variamente fruibili dal pubblico, che vanno dagli spazi per momenti di laboratorio e gioco alla vera e propria gradinata per assistere agli spettacoli teatrali e ai concerti. Una proposta culturale per le nuove generazioni che incoraggia la scoperta, la sperimentazione, il movimento in un’esperienza emotiva completa, di condivisione fra coetanei e con le famiglie, in quel luogo della città che a loro appartiene”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante