Resta sintonizzato

Acerra

Preoccupazione in un un condominio nel napoletano: almeno 100 persone in isolamento

Pubblicato

il

Preoccupazione in un condominio nel napoletano: da ieri sera, infatti, almeno 100 persone sono in isolamento fiduciario.

Si tratta di residenti o persone venute in contatto con gli inquilini di un condominio situato nella zona a ridosso di Corso Italia, ad Acerra, dove si è sviluppato un possibile focolaio.

Al momento una sola persona è sicuramente positiva al Covid ma tutti i componenti della sua famiglia (a partire da moglie e figlio per finire ad un’altra parente) sono febbricitanti: in totale sono ben 16 le persone venute in contatto che hanno sintomi come febbre o compatibili col Covid.

E’ per questo che ieri gli operatori dell’Asl si sono recati nella zona ed hanno effettuato quasi cento tamponi, tanti quante sono le persone attualmente in isolamento: nel popoloso condominio vivono infatti una ventina di famiglie.

È in corso un’attività di screening per il Coronavirus all’interno di un condominio cittadino per dei sospetti casi di Covid-19, l’Asl sta eseguendo dei tamponi alle famiglie del condominio, tra le persone che lo abitano” ha reso noto il sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri.

Continuando “È inutile cominciare a chiedere dove siano i casi positivi e di chi si tratta. L’unica cosa da sapere è che se si hanno comportamenti scorretti, magari per scambiarsi gli auguri di Natale, se si infrangono le regole perché si deve festeggiare, si rischia di compromettere tutti i sacrifici fatti finora. Sacrifici che a molti sono costati il lavoro e gli affetti più cari“.

Tantissimi in tutti questi mesi hanno dimostrato grande senso di responsabilità e civismo, seguendo le regole e facendo sacrifici. Ma serve fare ancora un altro sforzo. Non è ancora finita. E dobbiamo farlo tutti, proprio tutti, nessuno escluso. Perché dobbiamo impedire al virus di nutrirsi di sottovalutazione e insofferenza. Non possiamo ignorare le regole e poi dire che il lavoro o la scuola non si possono fermare. Perché è solo dal rispetto di tutti delle limitazioni (anche di quelle non scritte: ad esempio stare a casa se non è davvero indispensabile uscire) che dipende la nostra capacità di fermare il contagio, di rallentare i ricoveri, di contenere i decessi” ha affermato il primo cittadino.

Concludendo “Continuiamo ad osservare le misure poste in essere per la prevenzione ed il contrasto al covid-19: mascherina nei luoghi pubblici e ovunque sia impossibile tenere la distanza fisica, igiene delle mani e distanziamento. Rispettiamo le regole e stiamo attenti. Lo sforzo di ognuno di noi sarà determinante per superare una volta per tutte questa emergenza”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acerra

Acerra. Figlia, esasperata, denuncia il padre: lei e la mamma subivano violenze da anni

Pubblicato

il

Un uomo di 52 anni è finito in manette con l’accusa di maltrattamenti in famiglia: è accaduto ad Acerra, nella provincia di Napoli, dove l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dalla Polizia di Stato.

Fondamentale per l’arresto dell’uomo è stata la testimonianza della figlia, una giovane donna che, al termine dell’ennesimo episodio di violenza, si è presentata negli uffici del commissariato di Acerra e ha rivelato ai poliziotti di essere, da tempo, insieme alla madre, vittima di comportamenti violenti, percosse e minacce da parte del padre.

L’uomo, in più occasioni, per futili motivi, ha malmenato moglie e figlia: grazie alla denuncia di quest’ultima, stanca dell’ennesimo abuso da parte del genitore, per il 52enne sono scattate le manette.

Continua a leggere

Acerra

ACERRA. Il Sindaco Lettieri contribuisce ad una forte accelerata delle vaccinazioni in Campania

Pubblicato

il

Poco fa, nel suo consueto appuntamento del Venerdì pomeriggio, il governatore Vincenzo De Luca ha espresso parole confortanti per quanto riguarda la campagna vaccinale in Campania.

Nelle grazie del Presidente della Regione è finito anche il sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, che, da come si apprende dalle dichiarazioni dello stesso De Luca, pare aver messo a disposizione una nuova struttura per Hub Vaccinale.

Così si raggiungeranno altre 6000 vaccinazioni al giorno, passando dagli attuali 2000 alle 8000 unità vaccinate. “In zona Capodichino“sarà, quindi, inaugurata (Domenica 2 Maggio) questa nuova struttura, con la speranza di coinvolgere quante più persone possibili nel minor tempo impiegabile.

Continua a leggere

Acerra

ACERRA in lutto per Daniela. Oggi i suoi funerali

Pubblicato

il

Dramma ad Acerra, la comunità piange la scomparsa di una giovane mamma 39enne, Daniela Picardi.

Stroncata troppo presto da un brutto male che la perseguitava da qualche tempo a questa parte. Il marito è un noto imprenditore di San Felice a Cancello.

Questa mattina, come riporta Caserta Ce, si svolgeranno i funerali nella chiesa dell’Annunziata ad Acerra.

Riposa in pace !

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante