CASALNUOVO – Non si placano le polemiche sul territorio dopo che la nostra testata ha lanciato l’allarme sul nuovo capitolato d’appalto del servizio Asilo Nido della città e dopo che il Sindaco ha voluto sfidare la realtà tacciando la nostra testata di divulgare Fake News, pur di nascondere la verità ai suoi concittadini.

Dopo il nostro secondo articolo dove si scendeva meglio nei particolari per dimostrare che a dire bugie in realtà fosse il sindaco e non la nostra testata, visto che siamo abituati a leggere i documenti e a verificare le notizie prima di scrivere, proprio sotto il post del Sindaco Pelliccia dove ci tacciava per produttori di Fake News, si è avuta una rivolta web delle mamme dei bambini frequentanti l’asilo nido.

In alcuni commenti si può anche leggere e scorgere come qualche genitore asserisce che quello che sta succedendo intorno all’asilo e quindi quello scritto da Minformo sia tutto vero.

Dal 1 Febbraio i cittadini casalnuovesi dovranno pagare la retta mensile per mandare i propri bambini all’Asilo comunale. Niente di più, niente di meno. Ma la protesta dei commenti verte principalmente su una riflessione fatta anche dalla nostra testata nel mio editoriale di ieri, ossia quella del cambio delle insegnanti ad anno in corso.

Giustamente qualsiasi mamma al mondo non vorrebbe far subire un trauma del genere al proprio bambino, specialmente se quelle insegnanti hanno dimostrato abnegazione e professionalità, come dimostrano anche i commenti fatti dalle mamme e che trovate allegati in basso.

Quindi a chi gioverebbero le scelte scellerate di quest’amministrazione? Ai posteri l’ardua sentenza.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.