Resta sintonizzato

Casalnuovo

Casalnuovo. Quasi 50 persone in un ristorante per una festa: sanzioni per tutti

Pubblicato

il

Ieri sera gli agenti del Commissariato di Acerra, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Professore Filippo Manna a Casalnuovo per la segnalazione di numerose persone che stavano cenando all’interno di un ristorante.

I poliziotti, una volta sul posto, con il supporto di personale del Commissariato di Afragola e degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno sorpreso 43 persone, tra i 18 e i 57 anni, sedute ai tavoli intente a consumare cibi e bevande e a festeggiare un compleanno e le hanno sanzionate per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Il direttore del locale, un 44enne di Aversa, è stato sanzionato perché aveva consentito le consumazioni negli spazi interni ed altresì perché l’esercizio commerciale era aperto oltre l’orario consentito; inoltre, è stata disposta la chiusura della struttura per 5 giorni.

Infine, all’esterno del locale, gli operatori hanno controllato altre  4 persone che erano appena salite a bordo di un’autovettura e le hanno sanzionate per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché al di fuori del proprio domicilio oltre l’orario consentito.
 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Casalnuovo. Diploma ad honorem per Simone Frascogna, ucciso a Casalnuovo per una lite

Pubblicato

il

C’è chi prende tempo per realizzare i propri sogni e chi, invece, improvvisamente, di tempo non ne ha più per portarli avanti, viverli e crederci. Eppure a chi aveva sogni nel cassetto ma purtroppo non può più aprirlo qualcosa resta, il ricordo di chi vive per lui.

E’ così che Simone Frascogna, il giovane ucciso sul corso di Casalnuovo con 9 coltellate per una banale lite stradale tra coetanei lo scorso novembre, ieri, lunedì 28 giugno, ha ricevuto il suo 100 e lode alla Maturità.

Il Diploma Ad Honerem è stato consegnato ai genitori alla presenza di tutti i compagni di classe, quella 5AG dell’ISIS Europa che non l’ha dimenticato.

Il suo ultimo lavoro di grafica, un progetto sul primo uomo nello spazio, e una maglia da lui realizzata sono stati affidati alla Mamma Natascia.

La classe ha poi festeggiato la maturità a casa Frascogna, ricordando aneddoti e momenti vissuti insieme, nella speranza che sia fatta presto giustizia. Il processo è da poco iniziato ed a luglio ci sarà la prossima udienza.

Le speranze di un normale 19enne che usciva con gli amici e coltivava le passioni delle arti marziali e della musica sono svanite per sempre, eppure lui resterà all’infinito nei cuori di chi l’ha amato e vissuto.

Continua a leggere

Attualità

Ultim’ora Casalnuovo. Bambino precipita dal quarto piano. È corsa contro il tempo

Pubblicato

il

Un bambino di tre anni, per cause in corso di accertamento, e’ precipitato dal quarto piano della propria abitazione.

È accaduto pochi minuti via nel parco Ciser di via de Curtis, 77 a Casalnuovo di Napoli.

Il bambino risulta essere vivo. Una pattuglia dei carabinieri sta scortando l’ambulanza diretta all’ospedale  di Napoli.

Continua a leggere

Acerra

Acerra e Casalnuovo. Carabinieri impegnati nel contrasto all’inquinamento ambientale

Pubblicato

il

Acerra e Casalnuovo di Napoli: Terra dei fuochi. Carabinieri impegnati nel contrasto all’inquinamento ambientale.

I Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna insieme a quelli della stazione forestale di marigliano – nell’ambito di un servizio disposto dal comando provinciale di napoli in tema “Terra dei fuochi” – sono stati impegnati in verifiche per il contrasto all’inquinamento ambientale.

Ad acerra – nella località real sito della lanciolla – i carabinieri hanno sequestrato 3 chilometri e mezzo dell’alveo di un canale secondario dei “Regi Lagni”. I militari dell’Arma hanno trovato numerosi rifiuti di varia natura, sia speciali che pericolosi, accumulati nel tempo: RSU, RAE, scarti della produzione agricola, pneumatici e parti di veicoli.
Durante le operazioni, i carabinieri hanno denunciato anche un 34enne per trasporto e smaltimento illegale di rifiuti. L’uomo – a bordo del suo furgone – stava entrando nell’area industriale di acerra e trasportava vari scarti in ferro senza la prevista autorizzazione. Il mezzo è stato sequestrato.

A Casalnuovo di Napoli, i Carabinieri hanno sequestrato un terreno in via bolla. Nell’area – di circa mille metri quadri – erano stati accantonati nel tempo vari rifiuti speciali non pericolosi. Il proprietario del terreno, un 47enne, è stato denunciato per smaltimento illecito di rifiuti.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante