Resta sintonizzato

Afragola

AFRAGOLA. Tra centrodestra e coalizioni da Poker, spunta il vantaggio dei moderati

Pubblicato

il

AFRAGOLA – Ancora con le mani legate i dominus principali di questa tornata elettorale, colui che più si dimena e vorrebbe quanto prima vedere realizzata la propria coalizione è l’ex Senatore Vincenzo Nespoli, ma ha difficoltà oggettive ad aggregare, anche perché, ancora una volta, dà l’impressione ai propri commensali di fungere da semplici ratificatori con assenze sintomatiche e dinieghi da parte di alcuni di firmare documenti già prodotti e di andare avanti.

Quello che spaventa i “fuggiaschi” del tavolo di Nespoli sono i contenitori apparentemente vuoti allestiti con tanto di simbolo e coordinatore prescelto a mo’ di insegna luminosa psichedelica per attrarre l’attenzione, poi si entra nel negozio e ci si accorge di essere entrati in una stanza vuota senza neanche gli scaffali e in fondo alla galleria di negozi vuoti, campeggia la sagoma del prof. Antonio Pannone, anche lui scelto e messo lì al posto della consueta fontana al centro della galleria.

Insomma tutta scena e poca sostanza. E sono queste scelte, queste fughe in avanti del senatore che fanno registrare le assenze di Raffaele Iazzetta, il diniego a firmare un documento che accetti la partecipazione alla coalizione con Pannone sindaco da parte di Antonio Lanzano e la nuova scesa in campo della parlamentare On. Pina Castiello che viene chiamata dall’ex senatore ancora una volta per far valere il proprio peso ed effettuare alcune chiamate di emergenza, come quella fatta all’ex vicesindaco Biagio Castaldo per cercare di unire le forze tra coalizioni semivuote.

Se Atene piange Sparta non ride. Il PD dopo le dichiarazioni di Camillo Manna a Talk, la trasmissione andata in onda su MinformoTv in collaborazione con Napolimetropoli.it, tenta delle mosse strategiche istituzionali ma non è consequenziale a quanto detto dall’ex consigliere in diretta. Ossia che i principali attori dei binari paralleli del centrosinistra si debbano sedere ad un tavolo e ragionare affinché si eviti che il centrosinistra vada spaccato alle prossime elezioni.

Secondo alcune indiscrezioni raccolte in esclusiva da Minformo, se il PD continuerà a stare arroccato sulle proprie posizioni, considerando anche che da Roma giungono notizie che il M5S abbia posto la pregiudiziale sulla figura di Mimmo Tuccillo, rischierà il “fuggi fuggi” dei candidati che potrebbero trovare posto tra le fila della coalizione più appetibile.

Un altro fenomeno che sta tenendo banco sul territorio sono le coalizioni da poker. Quelle coalizioni promosse dai vari personaggi come lo stesso Biagio Castaldo, Nicola Perrino e/o Salvatore Iavarone. Che seduti al tavolo da poker, ognuno di loro nasconde bene le proprie carte e giocano al rialzo della posta, facendo intendere di avere completato già tre, quattro, cinque liste e restando immobile, senza muovere manco un orecchio per non far capire all’avversario che in mano al massimo si ha un sette di picche e un due di quadri, giocano a fare i campioni di Texas Hold’em.

Così, per lo stesso motivo è stata aborrita l’ipotesi di far entrare Biagio Castaldo nella coalizione che si sta tentando di mettere all’impiedi col tavolo dei moderati che ininterrottamente si incontra e che è già ad uno stato avanzato di interlocuzione. Intesa sui temi e sui programmi, ancora poche cose da limare e forse tra pochi giorni potremo già sapere il nome del primo candidato sindaco di Afragola. Vi terremo informati.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Afragola

Afragola. Solennità di S. Gennaro 2022 patrono di Afragola, di Napoli e della Campania.  

Pubblicato

il

Oggi, 19 settembre, alle ore 9.30, in occasione della solennità di San Gennaro, patrono di Afragola, di Napoli e della Campania, Il Sindaco prof. Antonio Pannone parteciperà alla solenne Concelebrazione Eucaristica nella Cattedrale di Napoli, presieduta da Sua Ecc.za Mons. Domenico Battaglia, Arcivesvovo metropolita della diocesi Napoli.

Alle 9.15, con l’abate mons. Vincenzo De Gregorio e il Sindaco di Napoli, prof. Gaetano Manfredi, l’arcivescovo Battaglia provvederà all’apertura della cassaforte dove sono custodite le ampolle con il sangue di San Gennaro, che saranno portate sull’altare maggiore della Cattedrale. È la prima volta che il Sindaco di Afragola sarà presente ufficialmente alle celebrazioni  in Cattedrale in onore del Santo patrono.

Continua a leggere

Afragola

L’enfant prodige afragolese cova il sogno Americano del calcio

Pubblicato

il

Crescenzo Christian Difficile cittadino afragolese nato il 18 Luglio del 2001 inizia il suo percorso alla “Scuola Calcio fratelli Vives” di Afragola il suo più grande sogno è quello di essere uno studente-atleta negli Stati Uniti. Crescenzo è stato successivamente inserito nel mondo del calcio firmando un contratto con la Pro Vercelli al epoca in Serie B, ha disputato il campionato nazionale under 17, sfidando le tante squadre come Juventus, Fiorentina e tante altre. Spinto dalla volontà di essere calciatore continua a studiare e decide di prendere questa offerta dagli States, inclusa anche una borsa di studio che oggi giorno gli permette di essere uno studente atleta negli Stati Uniti. Attualmente vive in un College con ragazzi che arrivano da tutte le parti del mondo. La sua esperienza in America ha inizio al “Indian Hills Community College”, e proprio pochi giorni fa ha siglato il primo goal in Campionato. Il giovane Afragolese dichiara inoltre: non dimentico le mie radici e ne vado fiero facendo da ambasciatore della Bellezza che distingue i nostri territori.

Continua a leggere

Afragola

Afragola: la droga quasi tutta venduta, in tasca i “guadagni” di una giornata di lavoro. Carabinieri arrestano 33enne

Pubblicato

il

In tasca solo poche dosi di eroina e cocaina e 1500 euro in contante. Segnale di un’attività di rivendita quasi conclusa. E con ottimi risultati sul lato economico. Nonostante i guadagni rilevanti, Ivan Gusev, 33enne lituano già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio dai Carabinieri della stazione di Afragola.

Lo hanno notato in strada, a tradirlo il suo atteggiamento guardingo. Quando lo hanno perquisito addosso aveva quasi un grammo di eroina e un grammo di cocaina. Poi molto denaro, in piccoli tagli. Gusev è finito in manette e poi ristretto in camera di sicurezza, in attesa di giudizio.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante