Resta sintonizzato

Afragola

AFRAGOLA. La bassa affluenza aiuta Giustino. Denunciato professionista intento a fotografare il suo voto

Pubblicato

il

AFRAGOLA – Dato desolante quello parziale delle ore 12 dell’affluenza al voto, solo il 7,88% degli aventi diritto al voto si è recato presso le urne per esprimere la propria preferenza al ballottaggio tra Gennaro Giustino e Antonio Pannone.

Questo dato deve far riflettere molto il mondo della politica afragolese, perché vuol dire che gente sempre più sfiduciata aumenta sul territorio arrendendosi alla solita politica clientelare e quella “commerciale” dedita alla compravendita dei voti.

Un dato basso di affluenza è determinato da pochi fattori ricercati tra le motivazioni che spingono un elettore a recarsi alle urne e sono sempre ascrivibili nell’interesse personale, sia esso economico che clientelare.

Il dato politico invece che ne esce fuori è un puro calcolo previsionale che si può già cominciare a fare. Se il dato rimane basso fino alle 15 di domani, termine ultimo della chiusura delle urne, aiuterebbe senza tema di smentita il candidato di centro con Forza Italia Gennaro Giustino, perché forte dell’ampio risultato individuale che hanno conquistato alcuni candidati che senza la sua vittoria resterebbero fuori dal consesso comunale.

A differenza di Antonio Pannone che conta tra i suoi eletti in caso di vittoria candidati che durante il primo turno hanno raccolto la metà se non addirittura il 30% in meno rispetto ad un “big” di Giustino – è bene ricordarlo ex Grillo – il leader di “A viso Aperto” stamattina era anche, insieme ai suoi candidati, intento a vigilare e sorvegliare i seggi elettorali, nonostante le leggi lo vietano, proprio per assicurarsi la tipologia di elettori che si recano alle urne. Il sottoscritto stamattina l’ha salutato proprio fuori al seggio elettorale delle Salicelle.

A finire di guastare il clima di una campagna elettorale già infuocata e che ha portato il territorio ad essere, giustamente, militarizzato e controllato a tappeto dalle Forze dell’Ordine c’è stato un altro evento increscioso: la Polizia stamattina ha denunciato un professionista, dirigente di un istituto bancario del territorio, perché beccato mentre fotografava nella cabina il suo voto. I presenti hanno potuto avvertire gli agenti perché hanno visto la luce del flash usato per la foto fuoriuscire dalla cabina.

Ovviamente, la vera vittoria della democrazia sarebbe quella di vedere tanta gente recarsi alle urne per evitare che criminalità organizzata, voti di scambio e clientele avessero la meglio sul risultato finale ed evitare l’assidua sorveglianza delle Forze dell’Ordine ma siamo anche consapevoli che oramai ad Afragola è tutto piuttosto tardi.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Afragola

Afragola. Solennità di S. Gennaro 2022 patrono di Afragola, di Napoli e della Campania.  

Pubblicato

il

Oggi, 19 settembre, alle ore 9.30, in occasione della solennità di San Gennaro, patrono di Afragola, di Napoli e della Campania, Il Sindaco prof. Antonio Pannone parteciperà alla solenne Concelebrazione Eucaristica nella Cattedrale di Napoli, presieduta da Sua Ecc.za Mons. Domenico Battaglia, Arcivesvovo metropolita della diocesi Napoli.

Alle 9.15, con l’abate mons. Vincenzo De Gregorio e il Sindaco di Napoli, prof. Gaetano Manfredi, l’arcivescovo Battaglia provvederà all’apertura della cassaforte dove sono custodite le ampolle con il sangue di San Gennaro, che saranno portate sull’altare maggiore della Cattedrale. È la prima volta che il Sindaco di Afragola sarà presente ufficialmente alle celebrazioni  in Cattedrale in onore del Santo patrono.

Continua a leggere

Afragola

L’enfant prodige afragolese cova il sogno Americano del calcio

Pubblicato

il

Crescenzo Christian Difficile cittadino afragolese nato il 18 Luglio del 2001 inizia il suo percorso alla “Scuola Calcio fratelli Vives” di Afragola il suo più grande sogno è quello di essere uno studente-atleta negli Stati Uniti. Crescenzo è stato successivamente inserito nel mondo del calcio firmando un contratto con la Pro Vercelli al epoca in Serie B, ha disputato il campionato nazionale under 17, sfidando le tante squadre come Juventus, Fiorentina e tante altre. Spinto dalla volontà di essere calciatore continua a studiare e decide di prendere questa offerta dagli States, inclusa anche una borsa di studio che oggi giorno gli permette di essere uno studente atleta negli Stati Uniti. Attualmente vive in un College con ragazzi che arrivano da tutte le parti del mondo. La sua esperienza in America ha inizio al “Indian Hills Community College”, e proprio pochi giorni fa ha siglato il primo goal in Campionato. Il giovane Afragolese dichiara inoltre: non dimentico le mie radici e ne vado fiero facendo da ambasciatore della Bellezza che distingue i nostri territori.

Continua a leggere

Afragola

Afragola: la droga quasi tutta venduta, in tasca i “guadagni” di una giornata di lavoro. Carabinieri arrestano 33enne

Pubblicato

il

In tasca solo poche dosi di eroina e cocaina e 1500 euro in contante. Segnale di un’attività di rivendita quasi conclusa. E con ottimi risultati sul lato economico. Nonostante i guadagni rilevanti, Ivan Gusev, 33enne lituano già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio dai Carabinieri della stazione di Afragola.

Lo hanno notato in strada, a tradirlo il suo atteggiamento guardingo. Quando lo hanno perquisito addosso aveva quasi un grammo di eroina e un grammo di cocaina. Poi molto denaro, in piccoli tagli. Gusev è finito in manette e poi ristretto in camera di sicurezza, in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante